"Stiamo vivendo un brutto momento". Il Covid entra in una casa di riposo, contagiati ospiti e operatori a Orta Nova

Sabato 10 ottobre tutte le suore, operatori e ospiti hanno eseguito, nella struttura,  il tampone faringeo. Nella giornata di domenica il dipartimento della Asl ha  comunicato in via ufficiosa la positività della maggior parte del personale e delle  ospiti

"Stiamo vivendo un brutto momento". E' quanto sostengono le suore domenicane del santissimo sacramento dalla casa di riposo per anziani 'Madre Tarcisia Vasciaveo' di Orta Nova, dove domenica scors sono risultati positivi la maggior parte del personale e degli ospiti

"Il Covid è entrato anche qui all'inizio della settimana scorsa quando si sono manifestati casi  febbrili da parte di alcune “nonne ospiti”, d’intesa con il direttore sanitario, il dott. L. Cascarano e la dott.ssa A. Di Lauro si è deciso di attenzionare la  situazione al dipartimento della Asl, il quale sottoponeva le nonne a tampone faringeo per la ricerca di infezione da Cvoci 19. L’esito positivo ha fatto sì che  la struttura mettesse in atto tutti i protocolli e percorsi anti Covid"

Sabato 10 ottobre tutte le suore, operatori e ospiti hanno eseguito, nella struttura,  il tampone faringeo. Nella giornata di domenica il dipartimento della Asl ha  comunicato in via ufficiosa la positività della maggior parte del personale e delle ospiti. 

Da ieri pomeriggio in struttura sono presenti medici della Asl che non hanno evidenziato la necessità di trasferire presso altre sedi gli ospiti in quanto  lo stato di salute non ha carattere d’urgenza e di eccezionalità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto permane  sotto rigido controllo l’organizzazione assistenziale presso la casa di riposo in questa delicata fase di emergenza Covid-19. Le famiglie sono costantemente  informate e prosegue, con risultati estremamente positivi, il servizio di  videochiamate nonne/parenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento