Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Nuove restrizioni a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vietato il consumo all'aperto di alimenti e bevande, chiusi parchi e ville

L'ordinanza sarà in vigore fino al 31 gennaio, salve eventuali proroghe. Villa comunale chiusa al pubblico a eccezione del solo transito pedonale. Chiusi anche i giardini pubblici di piazza Giordano

Il sindaco di Foggia Franco Landella ha diramato una nuova ordinanza comunale a integrazione dei divieti già previsti dal Dpcm firmato dal presidente del Consiglio GIuseppe Conte. 

Per tutto il territorio comunale, a partire da oggi e fino al 31 gennaio, è stata disposta la chiusura della villa Comunale, a eccezione eccezione del solo transito pedonale all’interno della stessa mediante l’utilizzo degli accessi di Via Scillitani e Via Galliani dalle ore 07:00 alle ore 14:00 e dalle 16:00 alle 20:00, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, di tipologia consentita dalla normativa vigente con l'obbligo di indossare correttamente un dispositivo di protezione delle vie respiratorie (mascherina), fatta eccezione per i minori al di sotto di 6 anni, e per i soggetti che presentino forme di incompatibilità certificata con l'uso continuativo della mascherina, e fatta eccezione dei casi in cui sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone conviventi. 

L'accesso a parchi, giardini e aree verdi non recintati è consentito, ma solo a determinate condizioni: è consentito svolgervi esclusivamente attività motoria o sportiva in forma isolata o
in compagnia di sole persone conviventi, con divieto di svolgimento di attività ludica di qualsiasi tipo; è comunque vietata ogni attività motoria e/o sportiva in forma organizzata e/o di gruppo; è fortemente raccomandato l’allontanamento dall’area nel caso in cui, per il numero elevato di fruitori, non risulti possibile mantenere il distanziamento fisico previsto dalle norme in vigore, fermo restando l’obbligo di allontanarsi dalla stessa area su richiesta degli organi di polizia preposti al controllo. 

Chiusi per tutti i giorni della settimana i parchi gioco comunali recintati. Disposto, invece, il divieto di accesso a quelli non recintati. 

Non è consentito l'uso delle panchine pubbliche e di ogni altro manufatto idoneo a essere utilizzato come seduta. È invece consentito sedersi solo in forma isolata e per brevi periodi di riposo, nell'ambito dell'attività motoria o sportiva. 

L'ordinanza dispone anche la chiusura al pubblico h24 dei giardini pubblici di Piazza Giordano per tutti i giorni della settimana. 

È inoltre vietato il consumo all'aperto di alimenti e bevande in qualsiasi contenitore. Per quanto riguarda i distributori automatici di alimenti e bevande, è obbligatoria la chiusura dalle 18 alle 6 del giorno successivo per tutti i giorni della settimana, al fine di prevenire situazioni di assembramento in prossimità degli stessi, liberamente accessibili a tutti e senza alcuna forma di controllo, attesa l'assenza di un gestore o di personale delegato al controllo (soprattutto nelle ore serali e notturne). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove restrizioni a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vietato il consumo all'aperto di alimenti e bevande, chiusi parchi e ville

FoggiaToday è in caricamento