105 positivi su 273 tamponi nell'azienda di Polignano a Mare. In Capitanata altri otto contagiati da contatti positivi

I nuovi positivi del 9 settembre 2020 in Puglia: 64 in provincia di Bari, altri 27 dal focolaio dell'azienda di Polignano a Mare. 11 in provincia di Foggia. Gli altri di Taranto, Brindisi, Lecce e Bat

Altre 99 persone contagiate in Puglia. Ben 64 oggi 9 settembre 2020 in provincia di Bari, la più colpita della seconda ondata, dove nel bilancio del bollettino epidemiologico degli ultimi giorni, pesa il numero dei contagi del focolaio scoppiato in un'azienda ortofrutticola di Polignano a Mare: sono 105 in tutto. Di questi 38 sono residenti, i restanti vivono in altri paesi limitrofi e province.

Per quanto riguarda la provincia di Foggia - mentre la Asl ha fatto sapere che la situazione del poliambulatorio di via Grecia in cui sono stati registrati tre operatori positivi è al momento sotto controllo - i nuovi positivi sono 11. Si tratta di otto contatti di casi già noti, due cittadini stranieri presenti sul territorio provinciale, una persona sintomatica individuata grazie alla segnalazione del medico di medicina generale. "Tutti sono stati già presi in carico dalla Asl che, attraverso il servizio di Igiene, sta effettuando le dovute indagini epidemiologiche” fa sapere il dg Vito Piazzolla.

Guida la mappa del contagio in Capitanata il capoluogo dauno che non si smarca dalla fascia rossa. A seguire Cerignola (21-50), San Severo (11-20), Stornara, Manfredonia e Ascoli Satriano (6-10). Altri 16 comuni foggiani occupano la fascia da uno a cinque casi.

Per quanto riguarda la provincia di Bari il bollettino epidemiologico registra oggi 64 casi di positività al Sars Cov 2. Queste le dichiarazioni del direttore generale della Asl Antonio Sanguedolce: "27 fanno riferimento alla attività di sorveglianza del dipartimento di prevenzione ancora in corso in una azienda di Polignano a Mare. Finora sono stati eseguiti 273 tamponi ai dipendenti dell’azienda, interessata dal focolaio, dai quali è emersa la positività di 105 soggetti. A supporto dell’ attività del dipartimento è stata allestita una tenda della protezione civile a Polignano predisposta per effettuare tamponi a coloro che hanno avuto contatti sospetti, a quanti hanno avuto accesso all’azienda dal 1 settembre in poi  e coloro che presentano sintomatologia simil influenzale. Alla tenda si può accedere solo su prenotazione tramite la piattaforma web della Asl. La maggior parte degli altri casi riscontrati oggi sono contatti stretti di positivi già individuati e sotto sorveglianza, e si registrano ancora positività dai rientri in regione”.

Questa la situazione odierna nella Bar descritta dal direttore generale della Asl Alessandro Delle Donne: “Sono 11 i casi positivi registrati oggi, di questi 3 sono contatti stretti di casi positivi dei giorni scorsi, 4 sono sintomatici e sugli altri sono in corso le indagini del dipartimento di prevenzione”.

Il dg della Asl Brindisi Giuseppe Pasqualone informa che sono quattro i casi positivi: "I primi due sono cittadini albanesi rientrati in Puglia nei giorni scorsi, il terzo è un cittadino afgano richiedente asilo, ricoverato nel reparto di Malattie infettive del Perrino. Il quarto è un rientro dalla Spagna: tutti i suoi familiari sono già stati sottoposti a tampone e sono risultati negativi"

Cinque i casi registrati in Salento: tre fanno parte dello stesso nucleo familliare e su di loro sono in corso le indagini epidemiologiche, uno è un contatto stretto di un caso noto ed era già in isolamento, uno è un residente rientrato dalla Grecia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguar la provincia di Taranto, spiega Stefano Rossi che i casi Covid sono da attribuire a contatti stretti di casi registrati positivi nei giorni scorsi. Sono pazienti asintomatici seguiti costantemente dal dipartimento di prevenzione attraverso i tecnici e medici. "I pazienti ricoverati presso reparto infettivi del Moscati sono 30. Al momento non vi è alcun ricovero presso la terapia intensiva” aggiunge il dg della Asl provinciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Regionali Puglia: i risultati in diretta

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Foggia fa il botto di consiglieri regionali: ecco i nomi dei 'Magnifici 10' che rappresenteranno la Capitanata in Puglia

  • Chi potrebbe andare a Bari: ok Piemontese e Tutolo. Incertezza nel centrodestra, in bilico anche Rosa Barone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento