Covid-19, focolaio in una residenza per anziani del Foggiano: 8 positivi e tamponi a 80 persone

Il dg dell'Asl Piazzolla: "La rete anti Covid della Asl Foggia è attiva anche con le Usca, per l'assistenza a domicilio dei pazienti positivi, e con l'unità del Servizio di 'Malattie dell'Apparato Respiratorio' qualora ve ne fosse la necessità"

Con i 43 casi registrati oggi la provincia di Foggia fa registrare un nuovo record dall'inizio della fase 2. Un numero così alto non si verificava dal 9 aprile scorso, nel pieno dell'emergenza sanitaria, quando i contagi furono 49. 

Di questi, 31 sono contatti di casi già noti, 8 sono persone sintomatiche. Sono risultate positivi anche 4 cittadini stranieri presenti sul territorio provinciale. All'attenzione dell'Asl c'è una residenza per anziani dove, al momento, sono stati registrati 8 positivi all'infezione da Covid. "Immediatamente sono stati attivati tutti i protocolli per la messa in sicurezza degli ospiti e degli operatori. Il Dipartimento di Prevenzione ha effettuato un sopralluogo all'interno della struttura. Il servizio di Igiene sta ricostruendo la catena dei contatti. Oggi pomeriggio saranno sottoposti al tampone i restanti ospiti e tutto il personale per un totale di 80 persone. La rete anti Covid della Asl Foggia è attiva anche con le Usca, per l'assistenza a domicilio dei pazienti positivi, e con l'unità del Servizio di 'Malattie dell'Apparato Respiratorio' qualora ve ne fosse la necessità”, ha dichiarato il dg dell'Asl Foggia Vito Piazzolla. 

La situazione nelle altre province

Sono invece 40 i casi nella provincia di Bari: 31 di questi sono collegati a casi già isolati in precedenza, mentre per i restanti 9 sono in corso gli accertamenti. I 3 contagi nel Brindisino sono stati riscontrati attraverso l'attività di contact tracing. Nella Bat 9 casi sono anch'essi collegati a positività note, mentre per 3 persone sono in corso le indagini epidemiologiche. 

Nel Leccese c'è un caso relativo a un residente rientrato dalla Sardegna. Ci sono poi 4 contatti stretti di casi già noti e per un altro soggetto sono in corso le verifiche del Dipartimento di prevenzione. Infine, nella provincia di Taranto dove si sono registrate 3 positività, 2 sono contatti di casi già noti. L'altro caso riguarda una donna, negativa al primo tampone, che si è positivizzata ed è stata ricoverata presso il reparto infettivi del 'Moscati' anche a seguito delle patologie pregresse. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento