Focolaio in una struttura per anziani: contagiati in 22 ad Ascoli, si tratta di 15 ospiti e sette operatori sanitari

Quattro dei 22 nuovi contagiati ad Ascoli sono ricoverati. Quindici i pazienti positivi, sette gli operatori sanitari dell'istituto per anziani 'Pompei'. La nuova ordinanza del sindaco Vincenzo Sarcone

La casa d’accoglienza ‘Istituto Pompei’

Ventidue tamponi positivi all'interno della casa d’accoglienza ‘Istituto Pompei’ di Ascoli Satriano, dove nella giornata di ieri era stato rilevato un focolaio del Covid-19.

L'Asl di Foggia, infatti, ha sottoposto a tampone tutti gli ospiti e gli operatori della struttura: sono risultati positivi  15 ospiti sui 23 presenti e 7 operatori sui 14 complessivi. "Tutti sono stati presi in carico dalla ASL Foggia. Per 4 degli ospiti si è reso necessario il ricovero ospedaliero. È in corso una ulteriore verifica del rispetto degli standard di sicurezza adottati nella struttura”, ha dichiarato il Dg dell'Asl di Foggia Vito Piazzolla. 

Il bollettino di oggi: 83 casi e 1 morto in Puglia

L'azienda sanitaria locale sta ultimando la ricostruzione delle catene di contatti per rintracciare altre persone esposte ad eventuale contagio. Ascoli Satriano, lo ricordiamo, fu il primo comune del Foggiano a registrare casi Covid-19. Da allora, obiettivi particolarmente sensibili si sono rivelate le residenze per anziani sparse sul territorio: da Troia a Bovino, da Torremaggiore all'ultimo caso registrato all'Ual di Foggia.

Nel frattempo il sindaco Vincenzo Sarcone ha disposto la chiusura anticipata di circoli privati, ristoranti, bar, pub e pizzerie (leggi qui). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento