Coronavirus, l'ipotesi seconda ondata non va esclusa. Lopalco: "È il momento di investire sulla prevenzione"

Il responsabile coordinamento emergenze ribadisce l'importanza di mantenere alta la guardia: "Non si parla abbastanza di prevenzione.Se i focolai dovessero aumentare e in una stessa arena ne dovessero partire 10 o 20 contemporaneamente, il sistema andrebbe in tilt"

Mentre il coronavirus in Puglia e in gran parte della Penisola continua a regredire, negli ultimi giorni sono in tanti a porsi il medesimo interrogativo: ci sarà una nuova ondata dopo l'estate? 

Sul caso il responsabile della task force della Regione Puglia Pier Luigi Lopalco è stato chiaro: "Non lo possiamo sapere, ma sulla base di questa incertezza l'unica cosa che possiamo fare è prepararci a una eventuale seconda ondata, senza restare fermi", ha dichiarato a FoggiaToday nei giorni scorsi. 

Ed è proprio sul concetto di prevenzione che l'epidemiologo continua a puntare. L'ipotesi che il Coronavirus si comporti come tutte le altre infezioni respiratorie, ovvero, riprenda forza in autunno-inverno con una intensità pari a quella della prima ondata, non è da scartare. Ma lo si può affrontare: "Succederà lo stesso in Italia? No, se la preveniamo. È questo il concetto più difficile da far passare. Questo è il momento della prevenzione. Ovvero, delle azioni finalizzate a che qualcosa non avvenga", spiega l'epidemiologo sulla sua pagina Facebook.

"La prevenzione non si fa in automatico, ha bisogno di strategia, pianificazione, personale e risorse strumentali". Lopalco ribadisce anche l'importanza di non abbassare la guardia in un momento in cui la circolazione del virus sia piuttosto bassa: "Non vuol dire che possiamo permetterci di far finta di niente. Oggi spegnere un focolaio è relativamente semplice. Le donne e gli uomini dei dipartimenti di prevenzione sanno bene come farlo. Ma se i focolai dovessero aumentare e in una stessa arena ne dovessero partire 10 o 20 contemporaneamente, il sistema andrebbe in tilt. È il momento degli investimenti in prevenzione. E non mi sembra se ne stia parlando abbastanza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Maxi contagio da festa in famiglia. L'Asl Foggia: "Si tratta di circa la metà dei nuovi contagi in Capitanata"

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

  • Choc a Foggia: palpeggia il sedere di una ragazza e la schiaffeggia, arrestato per violenza sessuale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento