Cronaca

Curva dei contagi stabile in Puglia

Nell'ultima settimana si è osservato una flessione dei contagi e dell'incidenza, ma i giorni a venire diranno se c’è una oggettiva flessione in atto o se la curva sia ancora in una fase instabile. Capitolo vaccini: in Puglia il 66% degli over 12 ha concluso il ciclo vaccinale

Resta più o meno stabile la curva dei contagi in Puglia. Con i 156 casi registrati ieri, la settimana si è chiusa con 1554 nuovi contagi rilevati su un totale di quasi 97mila tamponi, per un tasso di positività dell’1,6%.

Dunque, meno positività riscontrate a fronte di un numero più elevato di test (oltre 7mila in più) rispetto alla settimana precedente. L’incidenza è scesa sotto quota 40 casi per 100mila abitanti (39,6).

Il calo era già stato evidente analizzando la settimana 27 agosto-2 settembre, periodo preso in considerazione per il monitoraggio del Ministero della Salute, in cui i casi sono scesi dai 1900 del periodo 20-26 agosto ai 1636 della settimana di monitoraggio successiva, con una incidenza scesa da 48,4 a 41,7.

I giorni a venire diranno se c’è una oggettiva flessione in atto o se la curva sia ancora in una fase instabile. Già a metà agosto (13-19 agosto) si è osservato una diminuzione dei contagi e dell’incidenza cui ha fatto seguito un nuovo incremento nella settimana seguente (20-26 agosto). Quel che è però evidente, è che in Puglia il numero di positività riscontrate, per ora, si mantiene stabile sotto quota 2mila casi settimanali.

Sarà interessante notare l’andamento nelle prossime settimane, quando riprenderanno a pieno ritmo tutte le attività e si tornerà con le lezioni in presenza a scuola. In tal senso conterà analizzare anche gli sviluppi della campagna vaccinale.

La Puglia si conferma una delle regioni più virtuose, con quasi 5,5 milioni di dosi somministrate su 6 milioni di quelle consegnate. Nel Foggiano oltre l’80% della popolazione vaccinabile ha ricevuto almeno una dose, il 66% degli over 12 ha già concluso il ciclo vaccinale.

Anche per quel che concerne i ricoverati, in Puglia la situazione è stabile. Dopo il picco registrato lo scorso 30 agosto (275 ricoverati tra area non critica e rianimazione), nella giornata di ieri i pazienti covid ospedalizzati erano 246, dei quali 226 in area non critica (8,2% dei posti letto disponibili occupati) e 20 in terapia intensiva (tasso di occupazione fermo al 4,1%), dati in linea con quelli nazionali. La Puglia risulta tra le dieci regioni con il tasso di occupazione più basso nei reparti di terapia intensiva.

A livello provinciale, solo la Bat e Lecce fanno registrare una incidenza superiore ai 50 casi per 100mila abitanti (ieri erano a 77,9 e a 59,7). Nella giornata di ieri la provincia di Foggia ha fatto registrare una incidenza di 35,4 casi, di poco inferiore a quella della provincia di Brindisi (34,3). Taranto (16,6) resta la provincia con il numero di casi per 100mila abitanti più basso (16,6).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Curva dei contagi stabile in Puglia

FoggiaToday è in caricamento