Coronavirus, test a tappeto alla 'Fondazione Barone': tamponi negativi per i 42 ospiti della struttura

Negativi anche alcuni dipendenti della Residenza che presentavano sintomi prudenzialmente attenzionati, poiché talvolta comuni all'infezione epidemica

Coronavirus alla Fondazione 'Maria Grazia Barone', nella casa di riposo foggiana non si sono registrati altri casi. Come comunica la fondazione, l'Asl ha sottoposto un primo nutrito gruppo di ospiti e dipendenti a un controllo a tappeto con uso di tamponi. 

Sono stati esaminati tutti i 42 ospiti della casa di riposo e alcuni altri della rsa che presentavano sintomi "attenzionati, poiché talvolta comuni all’infezione epidemica. Per tutti, il risultato è stato negativo, a conferma di quanto autonomamente percepito tanto dai rispettivi medici di famiglia degli ospiti, quanto da noi stessi, in base al generale loro stato di salute.

"Il buon risultato, seppure, ci è ben chiaro, riferito alla fotografia del momento, ci conforta nel poter ritenere finora utili le misure adottate e l’impegno del personale, ma, soprattutto, ripaga il sacrificio degli ospiti e delle loro famiglie, costretti alla reciproca totale lontananza fisica dal 9 marzo scorso. Al tempo stesso - dichiara la fondazione - il risultato, spronandoci a tenere sempre alta la guardia, ci ha indotto a chiedere anche formalmente alle Autorità Sanitarie locali di attivare un monitoraggio della situazione non episodico, ma continuo e tempestivo; se le risorse risultano scarse per rilevazioni a tappeto sistematicamente ripetute, che almeno si attivi il quotidiano monitoraggio dei potenziali casi di allarme: operatori ed ospiti con febbre, tosse, raffreddore al loro primo manifestarsi A nostro avviso, soltanto così si riuscirà a limitare ai soli asintomatici il pericolo di contagio verso l’interno della struttura, consentendo di circoscrivere sul nascere ogni, pur sempre possibile, focolaio di infezione.

Il morale all’interno della struttura, tra personale, ospiti e familiari, tutti collaborativamente impegnati, è quanto di meglio potessimo aspettarci; ci auguriamo che con il supporto delle strutture sanitarie, a questo punto fondamentale, si possa concludere presto e con definitiva soddisfazione di tutti questa difficile esperienza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento