Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Covid, un'area rossa e sei amaranto in Capitanata: due focolai importanti, 100 persone in quarantena a Orta Nova

Coronavirus, la situazione in provincia di Foggia al 7 ottobre 2020. Foggia area rossa. Focolai all'istituto Pompei e al Don Uva

Al 6 ottobre sono quasi 3mila gli attualmente positivi in Puglia, 2991 per l'esattezza. Di questi i ricoverati sono 265 (lo 0,7% in terapia intensiva) mentre il numero delle persone decedute per l'infezione al Covid-19 sale a 604 (236 nella fascia 80-89 anni e 105 dai novanta in su) a fronte dei 4829 guariti rispetto agli 8423 casi dall'inizio dell'emergenza ad oggi

Sale l'incidenza cumulata in provincia di Foggia, che resta la più alta in Puglia con 32,4 casi su 10mila abitanti, rispetto ad una media regionale di 21. Maschi infetti rappresentano il 51,3%, l'età media è ferma a 56. 

Per quanto riguarda la mappa dei contagi, Foggia è sempre più area rossa. A seguire, nella zona amaranto da 21 a 50 casi, troviamo Cerignola, Orta Nova, Ascoli Satriano, San Giovanni Rotondo, Manfredonia e San Severo. San Marco in Lamis, Monte Sant'Angelo, Lucera e Stornara in terza fascia, dagli 11 ai 20 casi.

A Orta Nova il numero dei positivi è salito a 28, mentre le persone in quarantena sono 100. A Lucera c'è un altro mini focolaio di tre persone, per cui i contagiati sono 20. A San Marco in Lamis i cittadini positivi al Covid sono 14 mentre quelli in quarantena ed isolamento fiduciario sono diciannove.

I focolai più importanti sono quelli dell'istituto Pompei, la casa d'accoglienza per anziani di Ascoli Satriano, dove si sono registrati 22 casi, di cui 15 pazienti e sette operatori sanitari. E quello del don Uva di Foggia, dove il 5 ottobre scorso i tamponi hanno dato esito positivo su 36 persone, di cui nove operatori.  "I pochi casi in cui è presente una qualche sintomatologia non destano preoccupazione alcuna". Ergo, fanno sapere da Universo Salute, "all'interno tutti si sentono bene e il clima è, considerata la situazione, sostanzialmente sereno. La vigilanza sanitaria è massima presso tutti i reparti covid e non covid"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, un'area rossa e sei amaranto in Capitanata: due focolai importanti, 100 persone in quarantena a Orta Nova

FoggiaToday è in caricamento