menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus nel Foggiano: uno dei tre casi è ricoverato al 'Riuniti'

Piazzolla: "Il Servizio di Igiene aziendale ha già ricostruito la catena di contatti ed attivato le procedure di sorveglianza attiva volontaria". Gli altri due casi sono collegati a focolai preesistenti

Dei tre nuovi casi positivi all'infezione da Covid, accertati oggi nella provincia di Foggia, uno riguarda una persona ricoverata al policlinico Riuniti. Ad annunciarlo è il direttore generale della Asl di Foggia Vito Piazzolla: "Il Servizio di Igiene aziendale ha già ricostruito la catena di contatti ed attivato le procedure di sorveglianza attiva volontaria. La Asl, anche attraverso le strutture dei Distretti Sociosanitari, fondamentali in questo momento, è impegnata nel coordinamento di tutte le attività necessarie a garantire la sicurezza dei residenti e dei turisti presenti in Provincia". Gli altri due casi, invece, sono collegati ai focolai preesistenti. 

“Abbiamo registrato 3 nuovi casi di positività al Covid 19 – spiega il dg della ASL Bari Antonio Sanguedolce – di cui una persona di rientro dalla Grecia e 2 contatti stretti di casi già accertati. Uno dei tre positivi è ricoverato nel reparto di Malattie infettive del Policlinico”.

"La situazione in provincia di Lecce è sotto controllo, il nostro Dipartimento prosegue senza sosta tutte le attività di tracciamento. I 3 casi di oggi sono 2 migranti legati ai 5 già individuati ieri e un giovane residente in provincia rispetto al quale le indagini epidemiologiche sono ancora in corso", dichiara il dg della ASL Lecce Rodolfo Rollo.

“I tre casi registrati in provincia di Taranto – spiega il direttore generale Stefano Rossi - riguardano un militare di rientro da fuori regione, un rientro da Malta per turismo e un contatto domestico di un caso già noto. Tutti i casi sono sotto l’attenzione del dipartimento di prevenzione e monitorati con la ricerca dei contatti stretti. Si sottolinea l’importanza dell’obbligo di autosegnalazione in caso di rientro da fuori regione o dall’estero”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pio e Amedeo non l'hanno presa bene: "Non fate finta di non capire quello che abbiamo detto". Selvaggia Lucarelli: "Studiate"

Attualità

Pio e Amedeo tacciati di "superficialità" dalla comunità ebraica. Battute sull'avarizia? "Si radica razzismo che favorisce fenomeni più gravi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento