rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022

Gli ambulanti del Rosati non ce la fanno più, vogliono riaprire con tutte le accortezze: "Fateci questo regalo di Pasqua"

Il prefetto ha categoricamente escluso la riapertura dei mercati di generi alimentari e monta la rabbia dei commercianti

"Vogliamo tornare alla normalità. Prefetto, sindaco, fateci questo regalo di Pasqua". Questa mattina gli ambulanti del mercato Rosati di Foggia hanno inscenato una protesta. Chiedono di riaprire, anche a giorni alterni, assicurando il distanziamento sociale e il rispetto delle prescrizioni anti-contagio. "Nelle altre città i mercati si svolgono regolarmente, solo a Foggia no - lamenta uno dei commercianti - Abbiamo tutte le precauzioni, mascherina e guanti, ma si continua a dire di no. Noi non sappiamo più come andare avanti, la frutta non si vende più, la gente non ce la fa. Soldi non ce ne sono, lo Stato non ci aiuta". Sul posto, un imponente dispiegamento di Polizia, Carabinieri e Municipale. Già intorno alle 10.30 la protesta, pacifica, era rientrata. 

Il Prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, in una videoconferenza con la partecipazione, tra gli altri, di Confcommercio Imprese per l'Italia della provincia di Foggia che ne ha riferito i contenuti e alla presenza del Sindaco Franco Landella e dell’assessore alle Attività produttive Sonia Ruscillo, ha escluso categoricamente la riapertura dei mercati anche per la vendita di generi alimentari. All'indomani della chiusura, alcuni ambulanti del mercato rionale di via Rosati hanno proseguito l'attività di vendita nei depositi. Le forze dell'ordine intervenute oggi, però, hanno sollecitato anche la chiusura di alcuni magazzini adibiti a botteghe che, alla spicciolata, hanno abbassato le saracinesche. 

Foggia, protesta ambulanti mercato Rosati: "Vogliamo riaprire"

Video popolari

Gli ambulanti del Rosati non ce la fanno più, vogliono riaprire con tutte le accortezze: "Fateci questo regalo di Pasqua"

FoggiaToday è in caricamento