rotate-mobile
Cronaca

Si allontana dall'ospedale d'Avanzo e scatta l'allarme: bloccato dai carabinieri e riaccompagnato in reparto

Un giovane paziente straniero ricoverato all'ospedale D'Avanzo di Foggia si è allontanato dalla struttura. E' stato fermato dai carabinieri e riaccompagnato in reparto dai sanitari del 118

E' stato fermato immediatamente dai carabinieri il giovane straniero che questa mattina, munito di mascherina, si è allontanata dall'ospedale D'Avanzo di Foggia.

Lanciato l'allarme, i militari dell'Arma lo hanno individuato e fermato nelle vicinanze del nosocomio. In un primo momento si era pensato che il ragazzo, affetto d'ansia e depressione, fosse positivo al Covid-19 Coronavirus.

Non sono chiari i motivi dell'allontanamento. Sul posto è intervenuta anche un'ambulanza del 118. I sanitari lo hanno riaccompagnato in reparto (gli aggiornamenti clicca qui)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si allontana dall'ospedale d'Avanzo e scatta l'allarme: bloccato dai carabinieri e riaccompagnato in reparto

FoggiaToday è in caricamento