Cronaca

Foggia, i pazienti extracomunitari asintomatici e post Covid verranno ricoverati nelle unità abitative del Cara

Questa mattina un paziente con problemi psichiatrici si è allontanato dall'ospedale D'Avanzo di Foggia. E' stato riaccompagnato in reparto

E’ stato riaccompagnato in reparto dai sanitari del 118 il paziente extracomunitario che questa mattina, munito di mascherina, si è allontanato questa mattina dall’ospedale D’Avanzo. Si tratta di un giovane paziente con problemi psichiatrici completamente asintomatico e post Covid, ricoverato nei giorni scorsi presso l’ospedale D’avanzo.

Scattato l’allarme, è stato avviato il protocollo di sicurezza per rintracciare il giovane che è stato immediatamente fermato nelle vicinanze del D’Avanzo dalle forze dell’ordine, dalla vigilanza dell’ospedale e dagli operatori del 118 che lo hanno riaccompagnato in reparto.

Negativo al tampone da qualche giorno e dimesso nel primo pomeriggio, il ragazzo è statto nuovamente fermato dalla polizia nei pressi di Corso Roma. Da ultimissime indiscrezioni ora si troverebbe a casa del fratello.

Dalla prossima settimana i pazienti extracomunitari asintomatici e post Covid saranno ricoverati presso le unità abitative in fase di completamento presso il Cara.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia, i pazienti extracomunitari asintomatici e post Covid verranno ricoverati nelle unità abitative del Cara

FoggiaToday è in caricamento