Cronaca

Incredibile a Foggia: doposcuola in barba al Coronavirus, faceva ripetizioni in casa a sette studenti

E' quanto scoperto dalla polizia, in una abitazione al Rione Diaz, a Foggia. La donna è stata contravvenzionata per avere esercitato l’attività didattica in violazione della normativa vigente, mentre ai genitori dei ragazzi è stato contestato di avere consentito lo spostamento dei propri figli

Immagine di repertorio

Incredibile ma vero. Una donna di 44 anni impartisce lezioni private nella propria abitazione a studenti minorenni durante l’emergenza epidemiologica.

È quanto accertato da un equipaggio della squadra volante della questura di Foggia intervenuto, ieri pomeriggio, in una abitazione sita nel Rione Diaz, dove era stato segnalato l’andirivieni di ragazzi minorenni.

Gli operatori, dopo avere individuato l’abitazione, hanno appurato che, all’interno della stessa, la padrona di casa stava impartendo lezioni private a ben sette ragazzi, di entrambi i sessi, con un’età ricompresa tra i 10 e i 15 anni.

La donna ha riferito agli operatori che impartiva le lezioni ai giovani studenti a titolo gratuito, data l’attuale chiusura degli istituti scolastici. Sul posto sono stati fatti intervenire i genitori dei sette ragazzi ai quali gli stessi sono stati riaffidati.

La donna è stata contravvenzionata per avere esercitato l’attività didattica in violazione della normativa vigente. Analogamente, ai genitori dei ragazzi è stato contestato di avere consentito lo spostamento dei propri figli dalle rispettive abitazioni a quella dell’insegnante in violazione delle restrizioni previste per il contagio da Covid-19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incredibile a Foggia: doposcuola in barba al Coronavirus, faceva ripetizioni in casa a sette studenti

FoggiaToday è in caricamento