Focolaio ai 'Riuniti' di Foggia: altri sei posti letto e 11 in arrivo in Rianimazione, positivi tre medici e due specializzandi

Si tratta di 3 medici e 2 specializzandi, tutti in discrete condizioni di salute. La struttura, dispone al momento di 90 posti letto Covid che arriveranno a 120 nel giro di poco tempo, con una previsione di 135 a regime 

Cinque persone contagiate, di cui tre medici e due specializzandi. E' quanto comunica la direzione generale e sanitaria del Policlinico Riuniti di Foggia, in seguito al focolaio Covid-19 registrato negli scorsi giorni nel reparto di Rianimazione.

Di questi, un medico è a casa, paucisintomatico, in isolamento fiduciario dopo aver eseguito il tampone risultato positivo, gli altri due sono ricoverati nel reparto di Malattie Infettive ma sono anch’essi paucisintomatici. I due medici specializzandi sono a casa paucisintomatici.

Nel momento della scoperta del contagio, nel reparto sono stati attivati tutti gli iter per il tracciamento dei contatti stretti delle cinque persone, dentro e fuori la struttura ospedaliera, avviando l’esecuzione dei tamponi che finora ne conta un centinaio più altri 63 effettuati ieri a fine giornata e che sono risultati negativi.

L’azienda - si legge in una nota stampa - comunica che, nel dare seguito al cronoprogramma dei lavori per l’attivazione dei moduli aggiuntivi volti al potenziamento delle strutture sanitarie, "da ieri è attivo il secondo modulo di Rianimazione capace di nuovi 6 posti letto per un totale di 16 ed entro 20 giorni se ne aggiungeranno altri 11 (27 totali)".

"Entro la fine mese, presso l’ospedale D’Avanzo, inizieranno ulteriori lavori in Rianimazione grazie ai finanziamenti del Ministero e ciò consentirà in 80/90 giorni di avere a disposizione altri 15 posti letto di Rianimazione che saranno mantenuti stabilmente anche dopo la pandemia". 

La struttura ospedaliera, dunque, dispone al momento di 90 posti letto Covid che arriveranno a 120 nel giro di poco tempo con una previsione di 135 a regime. Il Policlinico, infine, ha già acquisito tutte le tecnologie capaci di attrezzare la Rianimazione e tutti gli ambienti emergenziali, al netto delle assunzioni infermieristiche e anche di medici anestesisti avendo già concluso  tutte le procedure concorsuali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova ordinanza di Emiliano sulle scuole in Puglia: "Quella che sto per emanare rinnova le disposizioni in vigore"

  • Zona gialla in Puglia ipotesi "elevata". Verso il ritorno dell'autosegnalazione: "Magari con la prenotazione del tampone"

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento