Scritte e simboli ingannevoli, così approfittavano della paura da Coronavirus: sequestrati 4mila flaconi di igienizzanti per le mani

Requisiti oltre 4mila flaconi (valore commerciale di 40mila euro) di igienizzante gel per le mani commercializzato fraudolentemente, approfittando dell’attuale emergenza sanitaria da Coronavirus

Il sequestro

Business del gel igienizzante, scatta blitz a Cerignola: sequestrate oltre 4mila confezioni di prodotto commercializzato fraudolentemente.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, i finanzieri del nucleo operativo metropolitano del I Gruppo Bari della guardia di finanza hanno eseguito una perquisizione presso la sede di una srl a Cerignola finalizzata a sottoporre a sequestro oltre 4000 confezioni di gel igienizzante per le mani commercializzato fraudolentemente, approfittando dell’attuale emergenza sanitaria da Coronavirus.

Tale intervento fa seguito alle attività di perquisizione svolte - con il coordinamento della  Procura - lo scorso 9 marzo sempre dalle fiamme gialle baresi in 22 Comuni pugliesi, che avevano permesso di sequestrare oltre 30.000 prodotti (mascherine protettive, gel e salviette per le mani) per un valore commerciale di circa 220.000 euro.

In tale contesto era stato accertato, tra l’altro, che talune imprese - principalmente operanti nei settori della produzione di cosmetici nonché del commercio all’ingrosso e al dettaglio, anche attraverso note piattaforme di e-commerce, di saponi, detersivi, profumi, erboristeria e ferramenta - offrivano gel e salviette igienizzanti per le mani presentandoli, con scritte e simboli ingannevoli sulle confezioni nonché con messaggi pubblicitari, come prodotti con azione disinfettante.

Gli ulteriori accertamenti disposti dalla  Procura hanno consentito di individuare quale principale fornitore del gel ad azione sanificante sequestrato lo scorso 9 marzo, prodotto senza la prescritta autorizzazione, una srl di Cerignola esercente l’attività di ‘fabbricazione di materiale medico’. A seguito della perquisizione effettuata dalle fiamme gialle baresi presso lo stabilimento sono stati, quindi, sequestrati oltre 4.000 flaconi di gel ad azione sanificante che, qualora venduti al dettaglio, avrebbero fruttato un profitto pari a circa 40.000 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La presente attività costituisce un’ulteriore testimonianza dell’attenzione rivolta da questa Procura e dal Comando provinciale dalla guardia di finanza di Bari, in un momento di particolare emergenza sanitaria e finanziaria dell’intero Paese, nel contrasto di ogni forma insidiosa di illecito economico con fini speculativi, atteso che il commercio di prodotti attinenti alla salute - accompagnati da messaggi ingannevoli che attribuiscono loro capacità di disinfezione o sanificazione inesistenti - danneggia i consumatori e il corretto funzionamento del mercato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Maxi contagio da festa in famiglia. L'Asl Foggia: "Si tratta di circa la metà dei nuovi contagi in Capitanata"

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

  • 25 infermieri contagiati, "un vero e proprio bollettino di guerra". L'ultimo caso registrato a Foggia due giorni fa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento