menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Coronavirus: ci sono due nuovi micro-focolai a Cerignola, 11 persone positive e circa 70 in isolamento

Coronavirus a Cerignola, positivi una signora, un anziano e altre 9 persone dei due nuclei familiari. Negativi i tamponi al personale sanitario del reparto di Rianimazione del Tatarella. Oggi altri 40 tamponi

Due micro focolai da sette e quattro casi sono stati registrati nei giorni scorsi a Cerignola. Tutti gli undici contagiati appartengono ai rispettivi nuclei familiari. La Asl di Foggia, tramite il contact tracing, finora ha individuato e sottoposto ad isolamento domiciliare circa una settantina di persone.

Il primo micro-focolaio, al momento di sette unità, è stato individuato dal test all'infezione da Covid-19 compiuto su una signora, moglie di un operatore sanitario dell'ospedale Tatarella, anch'egli in isolamento domiciliare, risultata poi positiva al Coronavirus. Per questo motivo sono stati effettuati i tamponi al personale sanitario in servizio, tutti negativi.

Il sospetto è che il contagio sia avvenuto all'indomani della visita di una parente arrivata dal Nord Italia e già rientrata.

L'altro micro-focolaio, di quattro unità, riguarda un signore anziano ricoverato all'ospedale D'Avanzo di Foggia, dove era stato trasportato dal nosocomio di Cerignola, risultato positivo al virus insieme ad altri tre familiari.

Nella giornata di oggi dovrebbero essere effettuati una quarantina di tamponi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento