Cronaca

Cerignola diventa 'zona amaranto' con "25 persone contagiate". L'ex sindaco: "I positivi sono 18 e 116 in quarantena"

Nella mappa del bollettino epidemiologico della Regione Puglia Cerignola diventa 'zona amaranto', con casi da 21 a 50. Tre finore le vittime

Secondo il bollettino epidemiologico della Regione Puglia a Cerignola il numero dei casi positivi al Coronavirus oscilla tra i 21 ai 50. I contagi però, secondo quanto riferito su Facebook dall'ex sindaco Franco Metta sulla base dei dati forniti dal Centro Operativo Comunale, sarebbero 18 e le persone in quarantena 116. Sempre secondo il primo cittadino le morti connesse all'infezione da Coronavirus sono tre.

Per Marchiodoc, quotidiano d'informazione on line della città ofantina diretto da Michele Cirulli, i contagi sarebbero 25. Numero che troverebbe riscontro nella mappa del contagio, che, appunto inserisce Cerignola nella zona 'Amaranto'.

"Dai dati in nostro possesso l’età media di contagio si attesta intorno ai 65 anni. L’età media dei deceduti, al momento 3, si attesta a 80.6 anni. Il paziente più giovane risultato positivo al Coronavirus ha 33 anni; quello più anziano 93, ed è deceduto la settimana scorsa con patologie pregresse" si legge su Marchiodoc.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerignola diventa 'zona amaranto' con "25 persone contagiate". L'ex sindaco: "I positivi sono 18 e 116 in quarantena"

FoggiaToday è in caricamento