rotate-mobile

Coronavirus, c'è un caso a Ischitella. Ma il sindaco tranquillizza: "Il contagio è avvenuto altrove"

In un video-messaggio il sindaco Carlo Guerra prova a rasserenare la comunità. L'uomo contagiato non è mai passato per il territorio di Ischitella. Attualmente è ricoverato al Policlinico Riuniti

Uno dei sei casi registrati quest'oggi nella provincia di Foggia è stato registrato a Ischitella. Ma sulla vicenda arrivano le precisazioni del sindaco Carlo Guerra. L'uomo contagiato, infatti, fu ricoverato a San Giovanni Rotondo mesi fa per altri problemi fisici. "Lì, pare abbia contratto il virus, che sembrava fosse passato", spiega il primo cittadino del comune garganico. Da qui il trasferimento presso un'altra struttura della provincia di Foggia fino a un nuovo malessere in seguito al quale è stato ricoverato presso il Policlinico Riuniti di Foggia e sottoposto a tampone che ha dato esito positivo. "Dalle notizie che ho, si tratta di una carica virale debole", precisa Guerra. 

Dunque, si tratterebbe di un caso solo teoricamente attribuibile al comune di Ischitella, in quanto l'uomo è lì residente, ma il contagio è avvenuto altrove. "In questi mesi il signore non è mai passato attraverso il territorio di Ischitella - puntualizza il primo cittadino - pertanto, all'interno del nostro territorio non c'è stata alcuna possibilità di contagio". Resta, tuttavia, alto il livello di allerta. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Coronavirus, c'è un caso a Ischitella. Ma il sindaco tranquillizza: "Il contagio è avvenuto altrove"

FoggiaToday è in caricamento