menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Screening di massa allo 'Smaldone', positivi 9 alunni su oltre 200 tamponi: "False le voci sul 95% di positività"

La referente dell'istituto smentisce le voci su che attestavano un tasso di positività superiore al 90% tra le persone (alunni e adulti) sottoposte a tampone e quelle relative alla mancata disposizione della quarantena nella classe di un alunno positivo

9 alunni e 5 adulti positivi all’infezione da Covid-19. È il bilancio dello screening di massa effettuato questa settimana presso l’Istituto ‘Filippo Smaldone’ di Foggia. Nei giorni scorsi si erano diffuse delle voci che attestavano un tasso di positività superiore al 90% tra le persone (alunni e adulti) sottoposte a tampone. “Non è affatto vero”, smentisce a FoggiaToday Suor Aurelia, referente dell’istituto. “Molte delle persone trovate positive con il tampone antigenico sono poi risultate negative con il molecolare. I positivi riscontrati sono molto pochi rispetto a una popolazione di oltre 200 alunni”, spiega.

Gli adulti trovati positivi a oggi sono 5, mentre per altri tre – che già presentavano una carica virale bassa – si attende l’esito del molecolare.

La referente smentisce anche le voci secondo le quali l’istituto avrebbe continuato con la didattica in presenza in una classe nella quale si era registrata la positività di un alunno: “È una grande bugia, perché il bambino era risultato negativo al tampone. Successivamente è stato trovato positivo e abbiamo attivato la procedura secondo i protocolli vigenti. Non ci saremmo mai permessi di agire diversamente”.

“La scuola ‘Smaldone’ fa tutto secondo le regole e si muove in contatto continuo con la Asl. Queste persone dovrebbero stare attente a diffondere certe voci, non va bene. La nostra attenzione è massima, dall’uso dei dispositivi di protezione alla igienizzazione. Effettuiamo le sanificazioni fino a tre volte al mese. Siamo tranquilli e i genitori sanno di potersi fidare”, ha precisato suor Aurelia.

Intanto, dei 9 bambini positivi (alcune positività erano già state accertate la scorsa settimana) 2 sono già negativizzati: “Attendiamo un responso analogo anche per gli altri a partire dalla prossima settimana, quando saranno chiamati per il tampone di ritorno. Ma stanno tutti bene. Noi non abbiamo nessuna paura. Certo, ci siamo spaventati, ma il Signore non abbandona mai chi si affida a lui. È però importante non divulgare voci false che creano allarmismo e danneggiano chi sta vivendo un momento difficile”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il "Fiasco" della campagna vaccinale, il caso Puglia nell'analisi del Financial Times: "Il 98% degli ultrasettantenni ancora senza dose"

Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento