menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus in Capitanata, sei i comuni Covid-free, undici quelli 'rossi': calano i positivi sui Monti Dauni

La Capitanata continua a far registrare l'incidenza cumulata per 10mila abitanti più elevata della Regione (450,0). Casalnuovo, Casalvecchio, Faeto, Celle e Panni risultano senza persone positive. Preoccupa la situazione a Orta Nova e Serracapriola

Con i 95 casi accertati ieri, salgono a 28.000 i positivi registrati nella provincia di Foggia, dall'inizio dell'emergenza epidemiologica. La Capitanata continua a far registrare l'incidenza cumulata per 10mila abitanti più elevata della Regione (450,0). Anche la provincia di Bari ha superato quota 400 (410,7), alla quale si avvicina progressivamente la Bat (376,1). 

Analizzando la situazione provinciale, meno critica appare la situazione sui Monti Dauni, dove sei comuni risultano Covid-free: Tremiti, Casalnuovo Monterotaro, Casalvecchio di Puglia, Faeto e Celle di San Vito. Il sesto è Panni, malgrado non figuri tra i comuni colorati di bianco nella mappa riportata all'interno del bollettino, ma tra quelli con 1-5 casi attivi: "Il dato è totalmente errato. Panni è attualmente Covid-free", ha dichiarato a FoggiaToday il sindaco Pasquale Ciruolo. 

Al netto di altri eventuali conteggi errati, sono 18 i centri della provincia di Foggia con solo 1-5 casi attivi: Lesina, Ischitella, Zapponeta, Carlantino, Celenza Valfortore, San Marco la Catola, Volturara Appula, Volturino, Motta Montecorvino, Pietramontecorvino, Alberona, Roseto Valfortore, Castelluccio Valmaggiore, Accadia, Anzano di Puglia, Accadia, Monteleone di Puglia e Castelluccio dei Sauri. 

Sono invece 6 i positivi a Bovino e altrettanti in isolamento fiduciario, come confermato dal primo cittadino Nunno. Nel gruppo dei comuni con 6-10 casi figurano anche Orsara di Puglia, Deliceto, Castelnuovo della Daunia, Poggio Imperiale, Chieuti, Rodi Garganico. 

A San Marco in Lamis risultano 35 positivi. Situazione analoga (tra i 21 e i 50 positivi) a Biccari, Carapelle, San Nicandro Garganico, Apricena, Monte Sant'Angelo, Carpino, Vico del Gargano, Peschici, Ascoli Satriano, Sant'Agata di Puglia, Ordona e Stornarella. 

Nella fascia intermedia, quella con 11-20 casi attivi, ci sono Troia, Candela, Rocchetta Sant'Antonio, Rignano Garganico, Mattinata, Cagnano Varano, San Paolo di Civitate. 

Critica la situazione all'interno dei comuni a più alta densità di popolazione. Restano 11 i comuni 'rossi', ovvero con più di 50 casi attivi: Foggia, Lucera, San Severo, Torremaggiore, Orta Nova (184 positivi nell'aggiornamento diramato dal sindaco Lasorsa lo scorso 11 febbraio, dopo un focolaio scoppiato all'interno di una rsa), Stornara, Cerignola, Manfredonia, San Giovanni Rotondo, Vieste e Serracapriola, dove la scorsa settimana il sindaco D'Onofrio ha chiesto al Governatore Emiliano l'istituzione della zona rossa

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento