Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Un paziente in Rianimazione, cinque in un'area protetta, 76 dipendenti in quarantena e 10 positivi presso il domicilio

La situazione attuale rispetto all'emergenza sanitaria presso l'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo

Infermiere e paziente di Casa Sollievo

"Nel rispetto di limiti e prescrizioni previsti dalle disposizioni governative e regionali indirizzate al contenimento ed alla gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19", Casa Sollievo della Sofferenza fa sapere che dei pazienti sintomatici e positivi degenti, uno è attualmente ricoverato in Rianimazione e cinque sono assistiti in area protetta in attesa di trasferimento (altri quattro erano già stati trasferiti presso altra struttura pubblica designata dalla Regione Puglia). Ad eccezione del paziente in terapia intensiva, la degenza degli altri pazienti è da associare ad altre patologie preesistenti.

Sono 76, invece, i dipendenti in quarantena essendo stati giudicati “contatti” dei pazienti risultati sintomatici e positivi, dieci dei quali sono diventati sintomatici e positivi presso il proprio domicilio senza che abbiano avuto bisogno di cure ospedaliere. "Confidiamo sempre in una corretta e prudente gestione di tali informazioni e di voler comprendere, in questo particolare momento, la delicatezza di una comunicazione che vuole essere attenta e misurata; l’unica che può assicurare la tutela, il rispetto e la privacy dei pazienti e dei dipendenti tutti, di quelli direttamente interessati e di coloro che quotidianamente nello svolgimento del loro servizio mostrano abnegazione e attaccamento esemplare alla "Casa""

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un paziente in Rianimazione, cinque in un'area protetta, 76 dipendenti in quarantena e 10 positivi presso il domicilio

FoggiaToday è in caricamento