Cronaca

Il contagio da Coronavirus non risparmia nemmeno la Rsa 'Il Girasole'. Il sindaco conferma: "E' arrivato anche a Bovino"

Primo caso di un paziente positivo al Covid-19 nella RSA Il Girasole di Bovino. La conferma data dal sindaco Vincenzo Nunno

La notizia del contagio da Coronavirus nella RSA 'Il Girasole' di Bovino, che circolava già da ieri ma non aveva ancora assunto i caratteri dell'ufficialità, è stata confermata questo pomeriggio dal sindaco di Bovino Vincenzo Nunno. "Con grande dispiacere devo comunicarvi che il contagio Covid-19 è giunto anche nel nostro territorio".

Nella RSA di via Martiri di Marzabotto si è registrato il primo caso di un paziente risultato positivo al Covid, trasportato nei giorni scorsi in ospedale per un malore. "Sono state tempestivamente prese tutte le misure cautelative, la struttura ha provveduto all'isolamento sia dei dipendenti che dei pazienti. Sono state predisposte brandine e viveri per favorire l'isolamento" ha riferito il primo cittadino. 

Per il personale che al momento non era presente è stata imposta la quarantena nelle loro abitazioni. Nunno ha poi rivolto l'appello ai bovinesi: "Tenete conto solo delle informazioni mie, ufficiali, onde evitare inutili allarmismi e distorsioni di notizie"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il contagio da Coronavirus non risparmia nemmeno la Rsa 'Il Girasole'. Il sindaco conferma: "E' arrivato anche a Bovino"

FoggiaToday è in caricamento