menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Girasole di Bovino

Il Girasole di Bovino

Raffica di contagi tra pazienti e operatori sanitari. Rsa chiede aiuto a infermieri e oss: "Abbiamo urgente bisogno di voi"

Ci sarebbero oltre trenta casi positivi al Coronavirus registrati all'interno de Il Girasole di Bovino, Rsa dei Monti Dauni. La struttura cerca con urgenza infermieri e oss

Giorni difficili per le Rsa in provincia di Foggia. Dopo il 'San Raffaele' di Troia, tocca al 'Girasole' di Bovino cercare di contrastare con tutte le forze il mostro invisibile del Coronavirus, di fronteggiare un'emergenza sanitaria senza precedenti, che ha colto tutti di sorpresa e sta seminando morte e terrore in tutto il mondo.

Il bilancio sarebbe di circa cinque operatori sanitari e una trentina di pazienti colpiti dall'infezione Covid-19. Si sarebbe verificato anche il decesso di una persona.

Numeri importanti che avrebbero spinto la struttura di via da Marzabotto sui Monti Dauni, a chiedere una mano: "Per combattere e vincere questa battaglia abbiamo bisogno di voi, del vostro concreto aiuto. Servono con urgenza oss e infermieri che diano supporto al personale medico, già provato da lunghi e massacranti giorni di lavoro".

La Rsa riprende anche le parole di Papa Francesco: "Nessuno si salva da solo". Su Facebook si legge: "Ogni minuto è prezioso, ora più che mai abbiamo bisogno di voi! Insieme possiamo farcela". La mail: candidatura.rsailgirasole@gmail.com!!!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento