Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus: il positivo di Biccari vive da tempo in un altro comune. Il sindaco: "Siamo di fronte a una brutta bestia"

Il sindaco di Biccari Gianfilippo Mignogna ha informato la cittadinanza che il primo caso di un paziente positivo al Covid-19 attribuito a Biccari, riguarda una persona che si trova da diverso tempo in un altro posto

Risolto il mistero del caso positivo al Covid-19 di Biccari. Il sindaco Gianfilippo Mignogna, all'indomani del bollettino epidemiologico che indicava Biccari 'zona bianca', ovvero comune con almeno un contagio, ha informato i compaesani di aver ricevuto un'informazione "importante ed ufficiale che è mio dovere condividere con voi".

Il primo cittadino ha spiegato che "il caso positivo a Biccari, assegnato dal bollettino regionale di ieri, riguarda un nostro concittadino che pur avendo la residenza nel nostro paese si trova fisicamente e da diverso tempo in un altro luogo. All'interessato ed alla sua famiglia (in isolamento volontario) va il mio più affettuoso pensiero e sostegno"

Mignogna ha poi aggiunto: "A tutti voi rinnovo l'invito a restare a casa, ad osservare scrupolosamente tutte le prescrizioni che vi sono state impartite e ad avere la massima prudenza ed attenzione. Uscite solo se realmente necessario. Credo che ormai sia chiaro a tutti: siamo di fronte ad una brutta bestia e l'unico posto sicuro è la nostra casa".

"Difendiamo tutti insieme la nostra amata Biccari" la chiosa del sindaco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: il positivo di Biccari vive da tempo in un altro comune. Il sindaco: "Siamo di fronte a una brutta bestia"

FoggiaToday è in caricamento