Coronavirus: 47 comuni della Capitanata sono Covid free. In Puglia il numero più basso di casi dall'inizio del lockdown

Soltanto 6 casi registrati nel periodo tra il 5 e l’11 giugno. Non si registrano nuovi focolai. Solo in tre comuni della provincia di Foggia ci sono più di 10 persone attualmente positive. Si svuota sempre più la terapia intensiva (solo 2 pazienti)

Quella che sta per concludersi è la quinta settimana post riapertura. E la situazione in Puglia allo stato attuale è più che positiva. Malgrado le legittime preoccupazioni presenti in molti all’inizio della Fase 2, il Coronavirus ha rallentato sensibilmente la sua corsa. Una perdita della forza che è proseguita anche in seguito alle varie riaperture. 

Come emerge dal Report settimanale della Regione, a firma della Direttrice dell’Area epidemiologia e care intelligence Lucia Bisceglia e del Responsabile del coordinamento regionale emergenze epidemiologiche Pierluigi Lopalco, la quinta settimana di monitoraggio post apertura ha fatto registrare il numero più basso di nuovi contagi dall’inizio del lockdown. Soltanto 6 sono i casi registrati nel periodo tra il 5 e l’11 giugno.

Ma a ingentilire ulteriormente i numeri è l’assenza di nuovi focolai: “Le segnalazioni provengono prevalentemente da attività di screening effettuati in ambiente lavorativo (sanitario, per operatori e pazienti in pre−ricovero), oltre che da sporadici contagi intrafamiliari”.

Di questi sei casi, nessuno è stato accertato nelle province di Barletta-Andria-Trani, Lecce e Taranto. E se per la provincia salentina serve ancora qualche altra prova prima di accertare l’azzeramento definitivo dei contagi, per le altre due province – dove in generale si è registrato il minor numero di casi dall’inizio dell’emergenza – la fase Covid free è ormai una certezza. Nella Bat non ci sono più nuovi contagiati dal 27 maggio (peraltro 3 contagi sono stati rimossi dal database), nel Tarantino dal 28 maggio.

Ma in tutta la Puglia la situazione epidemica è caratterizzata da un rischio basso. Nella tabella, infatti, l’incidenza settimanale va da un minimo di 0 al massimo di 0,8 registrato nella provincia di Foggia, per una media regionale che si attesta sullo 0,2.

Territorio

Incidenza settimanale

Ranking

Trend               Aumento di trasmissione settimanale       ed attuale impatto sui

servizi assistenziali

Bari

0,2

Bassa

$                                           Bassa

Brindisi

0,5

Bassa

$                                           Bassa

BT

0,0

Bassa

$                                           Bassa

Foggia

0,8

Bassa

$                                           Bassa

Lecce

0,0

Bassa

$                                           Bassa

Taranto

0,0

Bassa

$                                           Bassa

Regione

0,2

Bassa

$                                           Bassa

Quella di Foggia resta la provincia con il più alto tasso di incidenza complessivo, 18,6 casi ogni 10mila abitanti, davanti a Brindisi (16,56) e Bari (11,83). Epperò, anche nella Capitanata la situazione si sta normalizzando. Nella settimana attuale i casi attualmente positivi (dato aggiornato all’11 giugno) sono 80, con un calo del 25,9 % rispetto alla settimana precedente. Entrando più nel dettaglio, soltanto tre comuni (Foggia, Torremaggiore e San Marco in Lamis) superano la soglia dei 10 attualmente positivi. Nella mappa riportata all'interno del Bollettino della Regione Puglia, 6-10 sono i casi attuali a San Giovanni Rotondo e Cerignola, 1-5 casi nei comuni di San Severo, Apricena, Rignano Garganico, San Nicandro, Lesina, Cagnano, Lucera, Orsara e Bovino. I restanti 47 comuni sono Covid free.

La situazione generale in Puglia

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 143.844 tamponi in Puglia, con 4515 casi totali accertati e 532 decessi (148 in Capitanata). A certificare la frenata del virus, sono anche i dati dei decessi e delle guarigioni. Nell’ultimo mese sono 1.901 le persone che hanno sconfitto il Covid, mentre 71 sono le persone decedute, in evidente calo rispetto al mese precedente quando le vittime accertate furono 182.

C’è poi il dato dei ricoverati e delle persone in isolamento domiciliare. Allo stato attuale soltanto 2 persone risultano ricoverate in terapia intensiva, che si sommano ai 61 ricoverati con sintomi. Un calo importante così come quello dei positivi in isolamento, scesi di quasi 1.500 unità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ancor più drastica la discesa del numero degli attualmente positivi: dal 3 maggio, ultimo giorno in cui si registrò un aumento, i positivi sono calati di ben 2.515 unità fino a giungere ai 439 registrati ieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: rinvenuto cadavere di un uomo

  • Francesco è "grave ma stabile", altre ferite compatibili con un'arma da taglio: è caccia agli autori della violenta rapina

  • Regionali Puglia 20 - 21 settembre: come si vota

  • Ultima ora: violenta rapina in un bar di Foggia

  • Referendum costituzionale 20 - 21 settembre: cosa e come si vota

  • È morto Rocco Augelli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento