menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, superata la soglia dei 100 guariti a Casa Sollievo: altri 'doppio-tampone' negativi attesi per i prossimi giorni

I parametri dei pazienti dimessi saranno seguiti a distanza grazie al progetto di tele-monitoraggio denominato 'Zcare', sviluppato da Casa Sollievo in collaborazione con l’azienda Zucchetti Spa e con il sostegno di Dia Vendig Srl

Primi bilanci per l'ospedale 'Casa Sollievo della Sofferenza', inserito il 18 marzo nella rete degli ospedali Covid della Regione Puglia. Con le dimissioni di ieri, sono saliti a 101 i pazienti Covid dimessi dalle unità dedicate: il ventaglio di protocolli di cura disponibili sta dando risultati e nei prossimi giorni, dopo la negatività al doppio tampone, altri pazienti torneranno presto a casa.

Nel loro domicilio, potranno continuare ad essere seguiti a distanza grazie al progetto di tele-monitoraggio denominato 'Zcare', sviluppato da Casa Sollievo, in collaborazione con l’azienda di software Zucchetti Spa e con il sostegno della Dia Vendig Srl. Grazie ai dispositivi medici concessi ai pazienti in comodato d’uso gratuito, l’ospedale di San Pio continuerà a monitorare i pazienti osservando l’andamento dei parametri vitali inseriti nella piattaforma web dai pazienti stessi, o dai caregiver. In alternativa, per quanti vorranno, sarà possibile ricevere una chiamata di un operatore telefonico al quale riferire periodicamente l’andamento dei dati rilevati dai dispositivi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il "Fiasco" della campagna vaccinale, il caso Puglia nell'analisi del Financial Times: "Il 98% degli ultrasettantenni ancora senza dose"

Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento