Pool antievasione sui treni regionali: agenti smascherano i furbetti del biglietto

Sui treni della Regione Puglia è scattata l’operazione ‘In treno col biglietto’. In cinque giorni sono state allontanate 1300 persone non in regola e rilevata un’evasione del 6,5%

Immagine di repertorio

Ventisettemila controlli in cinque giorni condotti da un pool di agenti di Trenitalia, provenienti anche da altre regioni, e concentrati su 165 treni regionali della Puglia, ritenuti più sensibili al fenomeno dell’evasione. Allontanate prima di salire a bordo oltre 1300 persone non in regola, venduti più di 370 ticket, rilevata un’evasione del 6,5%. Incassati circa 2.600 euro ed emesso verbali di accertamento per circa 11.600 euro.

E’ il bilancio dei primi cinque giorni di lavoro del team nazionale di controllori che la scorsa settimana ha affiancato i colleghi pugliesi nella nuova e sistematica attività di controllo dei biglietti condotta in tutta Italia da Trenitalia Regionale, all’insegna dello slogan “In treno col biglietto”. Il principale obiettivo, oltre a perseguire un doveroso rispetto delle regole, è recuperare risorse per migliorare il servizio, atto dovuto nei confronti della maggioranza dei passeggeri che paga regolarmente il biglietto.

I controlli, resi veloci ed efficaci dalla presenza contemporanea di più agenti, sono effettuati sui treni e nelle fasce orarie considerate a maggior rischio evasione ed hanno interessato tutte le linee pugliesi da Bari in direzione Foggia, Lecce e Taranto, da Brindisi a Taranto e da Foggia a Potenza, linea della Regione Basilicata.

I pool costituiti da più persone acquistano anche una funzione dissuasiva nei confronti di possibili reazioni aggressive. Ciononostante sono stati nove i casi in cui è stato chiesto l’intervento della Polfer.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento