Cronaca Centro - Stazione / Via Isonzo

Maxi controllo in zona Stazione: sospesa attività, sorpresi cinque soggetti irregolari

Su disposizione del questore di Foggia. Impiegati sessanta uomini della Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Municipale

I controlli in zona Stazione

Nel pomeriggio di ieri, nel quartiere ‘Ferrovia’ di Foggia, è stato effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio con un imponente dispositivo di uomini e mezzi di tutte le Forze di Polizia, disposto con ordinanza del Questore. Proseguono quindi i controlli, che al pari dei presidi,  servono - con la semplice presenza fisica delle forze dell’ordine - a contrastare qualsiasi forma di reato collegata ad una moltitudine di persone presenti su un’area relativamente grande, in sostanza scoraggiandoli.

Le immagini dei controlli in zona Stazione

Hanno concorso all’attività di controllo la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza e la Polizia Municipale, per un impiego totale di 60 uomini. Sono state bloccate le vie di accesso alla zona del cosiddetto ‘Quadrilatero’, Via Fiume, Via Montegrappa, Via Isonzo, Via Trieste, Via Podgora, con equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine della Polizia e pattuglie dell’Arma dei Carabinieri, al fine di cinturare l’area interessata e consentire un accurato controllo di tutti i soggetti che stazionano nelle vie interessate, con il supporto di due squadre del Reparto Mobile della Polizia di Stato e del Battaglione dell’Arma dei Carabinieri, anche a seguito delle determinazioni assunte in Prefettura e sulla base dei numerosi esposti pervenuti dalla cittadinanza.

Pattuglie della Guardia di Finanza, unitamente ad equipaggi motomontati e appiedati della Polizia Municipale sono stati dispiegati con compiti di deterrenza in ordine ai fenomenti di abusivismo commerciale. Sono stati effettuati mirati servizi di controllo a cinque esercizi pubblici della zona da parte della Divisione di Polizia Amministrativa della Questura, dei Nas dei Carabinieri e della Polizia Municipale; l’attività di un noto Bar, sito in via Piave, è stata sospesa a seguito di controllo da parte del NIL dell’Arma dei Carabinieri, per l’impiego di lavoratori in “nero”. In relazione agli esercizi pubblici è in fase di valutazione l’adozione di provvedimenti di polizia di competenza del Questore.

In totale sono stati identificati 150 cittadini stranieri, di cui la maggior parte di nazionalità pakistana; molti anche del Senegal, Marocco e Mali e un numero consistente di cittadini comunitari (romeni e bulgari). Dei venti, accompagnati in Questura per accertamenti relativi alla posizione sul territorio nazionale, cinque sono risultati irregolari (due cittadini marocchini, due gambiani e uno senegalese) e ora sono al vaglio dell’Ufficio Immigrazione della Questura per i provvedimenti di espulsione dal territorio nazionale. La serrata attività di prevenzione e controllo nel Quartiere Ferrovia proseguirà in maniera sistematica ogni settimana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi controllo in zona Stazione: sospesa attività, sorpresi cinque soggetti irregolari

FoggiaToday è in caricamento