Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus, controlli massicci a San Giovanni: due trasgressori pizzicati dalla Polizia Locale

Un 30enne e un 34enne denunciati per la palese violazione della norma che impone di restare a casa tranne che per motivi di necessità o di lavoro.

È un impegno massiccio quello messo in campo in questi giorni dalla Polizia Locale di San Giovanni Rotondo, per verificare il rispetto delle misure anti-coronavirus contenute nei decreti emanati dal governo e dagli enti locali.

Nell’ambito dei controlli sono stati ispezionati per verifica chiusura: bar, pizzerie, pasticcerie, ecc. particolare attenzione ai supermercati ed esercizi di vicinato “settore alimentare”.

Tutti hanno adottato accorgimenti per regolare l’afflusso, salvo alcune incomprensioni prontamente risolte. Due sono state invece le persone (Un 30enne e un 34enne) denunciate ai sensi dell’art. 650, per la palese violazione della norma che impone di restare a casa tranne che per motivi di necessità o di lavoro.

A seguito di accurati controlli si è accertato che il 30enne era destinatario di un ordine di carcerazione successivamente sospeso emesso dal Tribunale di Pisa. L’uomo, condotto in ufficio per le formalità di rito, è stato successivamente rilasciato.

Nei prossimi giorni, anche alla luce dell’ordinanza del Ministero della Salute del 20 marzo (divieto di accesso del pubblico ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai  giardini pubblici); non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa  all’aperto; resta consentito svolgere individualmente attività motoria in  prossimità della propria abitazione, purché comunque nel rispetto della  distanza di almeno un metro da ogni altra persona), i controlli non  solo proseguiranno, ma verranno intensificati.

Si ricorda alla cittadinanza di osservare tutte le prescrizioni contenute dei vari decreti del Governo e nelle ordinanze regionali. Si può osservare uscire di casa, solo per recarsi al lavoro, per ragioni di salute o situazioni di assoluta necessità. Per provare queste esigenze dovrà essere compilata una autodichiarazione che potrà essere resa anche seduta stante sui moduli in dotazione alle forze di polizia. La veridicità delle dichiarazioni sarà oggetto di controlli successivi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, controlli massicci a San Giovanni: due trasgressori pizzicati dalla Polizia Locale

FoggiaToday è in caricamento