Cronaca Centro - Stazione / Via Podgora

Residenti stanchi, lotta al degrado e all'illegalità: forze dell'ordine cinturano il quartiere Ferrovia

Nell’anno 2020 sono stati dedicati al quartiere ben 39 servizi interforze, con l’impegno in termini di risorse umane pari a 823 unità. Sono state controllate 1.853 persone, 745 veicoli, 151 esercizi pubblici e sono state avanzate  6 proposte di Daspo urbano.

Le attività al quartiere ferrovia

Degrado e illegalità diffuse al quartiere ferrovia. Cinturato il quartiere, raffica di controlli nella zona dove prosegue, con rinnovato vigore, l’azione di controllo straordinario del territorio e di contrasto ai fenomeni di illegalità diffusa, presenti nel comprensorio, già oggetto di sistematici controlli di polizia.

L’area è di particolare valore strategico in quanto ricomprende la Stazione Ferroviaria, il Nodo Intermodale, alcuni uffici pubblici e numerose attività commerciali. Nella zona – connotata dalla presenza di numerosi cittadini extracomunitari, soprattutto nelle fasce orarie pomeridiane e serali – sono stati segnalati diversi episodi di disturbo che hanno destato allarme nella popolazione residente.

Il quartiere Ferrovia, pertanto, è oggetto di costante attenzione da parte delle forze dell’ordine, le cui attività sistematiche di controllo e di prevenzione sono pianificate e disposte dalla questura. Nel pomeriggio di ieri, con l’ausilio del Reparto Mobile, del Reparto Prevenzione Crimine, della Polizia Ferroviaria, della Guardia di Finanza e della Polizia Locale è stato effettuato un corposo servizio di cinturazione di una vasta porzione del quartiere inglobando viale XXIV Maggio, via Bainsizza, via Monfalcone, via Montegrappa, via Monte Sabotino, via Piave, via Isonzo e via Podgora.

L’attività operativa interforze, con il fattivo contributo della Polizia Locale di Foggia, è stata dispiegata incisivamente intervenendo su assembramenti di persone e sul controllo di soggetti sospetti e degli esercizi di vicinato. Inoltre, si è agito su alcune situazioni di incuria segnalate dai residenti, allo scopo di fornire un immediata risposta, in termini di prossimità, a coloro che subiscono maggiormente i disagi derivanti da fenomeni di abbandono e degrado urbanistico.

Gli operatori di polizia hanno proceduto alla identificazione di 85 persone di interesse, ed al controllo di 42 autoveicoli e 5 esercizi commerciali, anche al fine di verificare il pieno rispetto della vigente normativa anti-covid. Nel decorso mese di gennaio sono stati effettuati quattro specifici servizi straordinari di controllo del richiamato comprensorio ed altri due nel corrente mese di febbraio, con l’impiego alternato di personale della polizia e dei carabinieri.

Nell’anno 2020 sono stati dedicati al quartiere ferrovia ben 39 servizi interforze, con l’impegno in termini di risorse umane pari a 823 unità (tra polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizia locale). Sono state controllate 1.853 persone, 745 veicoli, 151 esercizi pubblici e sono state avanzate  6 proposte di Daspo urbano. Ulteriori servizi ‘anti-assembramento’ vengono effettuati ogni settimana, nelle serate del venerdì/sabato e domenica, dando continuità ai controlli di sicurezza nelle aree urbane a maggiore vocazione aggregativa ed interessate da fenomeni di criminalità diffusa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Residenti stanchi, lotta al degrado e all'illegalità: forze dell'ordine cinturano il quartiere Ferrovia

FoggiaToday è in caricamento