Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Prostituzione: controlli in locali e centri benessere, identificate 10 donne

Ispezionate abitazioni, parcheggi e strutture ricettive. Donna deferita in stato di libertà per violazione del foglio di via obbligatorio

Il controllo straordinario del territorio effettuato nel fine settimana dai carabinieri del comando provinciale di Foggia, come disposto dal Comando Legione Carabinieri “Puglia”, ha interessato principalmente il contrasto al fenomeno della prostituzione e alle tipologie di reati ad esso connessi. Le modalità operative hanno seguito canoni di sicurezza tanto per i militari impegnati nello svolgimento dell’attività quanto per gli utenti della strada ed i soggetti sottoposti a controllo.

Oltre 90 quelli impiegati e coadiuvati da un velivolo del Nucleo Elicotteri di Bari Palese ed unità cinofile, che hanno perlustrato arterie principali e zone rurali dell’intera provincia, oltre che luoghi di abituale esercizio del meretricio, quali parcheggi, strutture ricettive, centri benessere e locali notturni. Sono state 16 le persone denunciate in stato di libertà di cui due per reati in materia di prostituzione. 48 le perquisizioni personali eseguite, 86 i soggetti sottoposti agli arresti domiciliari controllati e 27 quelli sottoposti alla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

Nel corso delle operazioni sono stati complessivamente sequestrati 1 grammo di cocaina e 4 di hashish. Quattro invece le persone segnalate all’Ufficio Territoriale del Governo quali assuntori di sostanze stupefacenti. 13.500 euro il valore della refurtiva recuperata, 524 le persone identificate e 379 i veicoli ispezionati. 75 le contravvenzioni elevate, 7 le patenti di guida e tre i documenti di circolazione ritirati, 13 gli auto o motoveicoli sequestrati e quattro quelli recuperati che risultavano rubati. Altre due persone sono state denunciate per guida in stato di ebbrezza.

Sono state ispezionate sette strutture ricettive, tre abitazioni, centri benessere e 31 aree adibite a parcheggio. Complessivamente sono state 10 le prostitute identificate (tra i 20 e i 45 anni di nazionalità italiana, bulgara e romena). Per cinque di loro si è proceduto alla contestazione amministrativa prevista dall’ordinanza numero 86 emessa dal il 2 ottobre del 2012. Una è stata deferita in stato di libertà per violazione del foglio di via obbligatorio

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione: controlli in locali e centri benessere, identificate 10 donne

FoggiaToday è in caricamento