Controlli a tappeto della polizia stradale sulle strade garganiche: pioggia di contravvenzioni

Agenti all’opera nelle ultime due settimane nei territori di Manfredonia, Mattinata e Vieste, per ridurre il fenomeno degli incidenti. Quasi 200 le multe e oltre 250 punti della patente ritirati. Polizia all’opera anche per reprimere il fenomeno legato alle gare clandestine

Personale della Polizia Stradale della Sezione di Foggia e della Sottosezione di Vieste nelle ultime due settimane hanno effettuato, sul Gargano ( in agro di Manfredonia, Mattinata e Vieste) una serie di servizi denominati di “alto impatto” aventi lo scopo di limitare il fenomeno infortunistico e di garantire le migliori condizioni di sicurezza e fluidità della circolazione in considerazione dell’incremento del traffico verso le località balneari e quelle caratterizzate dal turismo religioso (Monte Sant’Angelo, San Giovanni Rotondo, e Borgo Incoronata).

I controlli sono serviti anche a prevenire e, in alcuni casi, a reprimere il fenomeno legato alle gare clandestine di motoveicoli e degli atteggiamenti scorretti di guida, sulle tratta costiera Manfredonia – Vieste, costituenti un grave pericolo per la intensa circolazione veicolare che caratterizza tali arterie nei fine settimana della stagione estiva.

Gli agenti della Stradale hanno inoltre effettuato controlli per la verifica delle condizioni psico-fisiche di quanti sono alla guida, mediante l’impiego di precursori per lo “screening” veloce dei conducenti atti ar verificare la eventuale positività derivante dall’assunzione di sostanze alcoliche e stupefacenti e, con l’utilizzo di etilometri, per l’accertamento della guida in stato di ebbrezza alcolica.

In particolare, nei giorni 24 e 25 giugno, sulla Strada Statale 89 e sulla Provinciale 53, in agro di Mattinata, i controlli hanno hanno riguardato 145 persone e 135 veicoli, in prevalenza motociclette. Ben 63 le contestazioni elevate, per violazioni delle norme del Codice della Strada (sorpassi pericolosi, irregolarità tecniche e di revisione, mancanza di idonei dispositivi di equipaggiamento, targhe illeggibili, errato utilizzo di autorizzazioni per Patenti; una patente è stata ritirata per sorpasso pericoloso in curva, un’auto è stata sequestrata perché sprovvista di assicurazione, e 50 punti totali sono stati decurtati.

Nei giorni 29 e 30 giugno e 1° luglio, a Vieste, gli agenti hanno effettuato controlli su 205 persone e 175 i veicoli. Due persone sono state denunciate rispettivamente per reato a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza, e per guida con patente revocata. Inoltre sono state ritirate 2 patenti per guida in stato di ebbrezza, elevate 75 contravvenzioni, ritirate 4 carte di circolazione, sequestrati 2 motocicli e 3 autovetture per mancanza di copertura assicurativa, sottoposti a fermo amministrativo 2 veicoli per violazioni del codice della strada, per un totale di 100 punti complessivi di patente decurtati.

Infine, nei giorni 4 e 5 luglio a Manfredonia 105 persone e altrettanti veicoli sono stati oggetto di controlli. Gli agenti hanno elevato 55 contravvenzioni per comportamento scorretto alla guida (9 dei quali per uso del cellulare alla guida), sequestrato un’auto perché srpovvista di copertura assicurativa, sottoposto a fermo amministrativo 3 motocicli, elevato un verbale amministrativo normativa ambientale da oltre 3mila euro, e denunciato con ritiro di patente, un uomo per guida in stato di ebbrezza. In totale sono stati decurtati 110 punti alle patenti dei contravventori. Infine nella giornata di giovedì è stato denunciato un 23enne di Vieste per inosservanza del regime di libertà vigilata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento