Furgoni dei braccianti e caporalato, i controlli ci sono: da ottobre ad oggi due servizi straordinari a settimana

I servizi straordinari in questione, costituiti da inizio ottobre 2017, sono stati 75, a carattere interforze, per una media di due servizi straordinari a settimana

Foto utenti FoggiaToday

Nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio nelle macroaree della provincia di Foggia, in atto da agosto 2017, per la prevenzione e repressione dei fenomeni delinquenziali della criminalità comune ed organizzata, la Polizia di Stato e le forze di polizia hanno riservato particolare attenzione anche alla verifica dei mezzi circolanti su strada e diretti a reprimere illegalità scaturenti dalla mobilità da e per il C.A.R.A di Borgo Mezzanone e dagli insediamenti dove trovano temporanea sistemazione lavoratori stagionali, perlopiù immigrati africani, impiegati nella raccolta di pomodori ed olive delle vaste coltivazioni del Tavoliere.

Emiliano: soldi per i mezzi ci sono ma...

Le verifiche in questione hanno la finalità di controllare la conformità dei mezzi utilizzati su strada, oltre che ad intercettare fenomeni di capolarato sui quali la Squadra Mobile di Foggia e gli uffici investigativi delle altre forze di polizia svolgono mirate attività di indagine.

I servizi straordinari in questione, costituiti da inizio ottobre 2017, previa analisi in sede di comitato di Ordine e Sicurezza Pubblica, presso la Prefettura di Foggia, sono stati 75, a carattere interforze, per una media di due servizi straordinari a settimana, con impiego dei Reparti specializzati della Polizia di Stato, nella fattispecie, i Reparti Prevenzione Crimine, oltre alla Polizia Stradale, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. Tutte le attività in questione hanno visto anche il coinvolgimento della Polizia Municipale competente per territorio, nel caso specifico, la Polizia Locale di Manfredonia e di San Severo.

I risultati raggiunti complessivamente in queste attività di prevenzione sono stati i seguenti, nel periodo temporale ottobre 2017/ luglio 2018: 1678 persone controllate, 294 con pregiudizi di polizia, 1742 veicoli e 57 furgoni posti sotto controllo, 147 gli automezzi sequestrati, 357 sanzioni al codice della strada di cui 1049 controlli, quattro persone arrestate e venti denunciate.

La Polizia di Stato, nel caso specifico la Squadra Mobile di Foggia, svolge mirate indagini sui fenomeni di capolarato. Recentemente, nell’ambito dei controlli  ‘Action week’, dal 15 al 18 maggio 2018, lo stesso personale di polizia, in collaborazione con l’Ispettorato Nazionale del Lavoro – Sezione Territoriale di Foggia, ha svolto servizi finalizzati “al contrasto delle associazioni per delinquere dedite al traffico di essere umani in particolare riferimento allo sfruttamento del lavoro”, controllando sette aziende agricole ed elevando sei contestazioni amministrative nei riguardi di altrettanti proprietari terrieri per violazioni dell’art. 3 comma 3 d.l. 12/2002 come modificato dall’art. 22 d. l.vo 151/2015 (impiego di lavoratori senza preventiva comunicazione di assunzione – sanzione corrispondente a 3mila euro per ogni lavoratore non assunto); Due le attività imprenditoriali sospese ai sensi dell’art. 14 decreto l.vo 81/2008

Dei 12 stranieri deceduti ieri pomeriggio, a seguito dell’incidente stradale, ne sono stati finora compiutamente identificati sette, tutti regolari sul territorio nazionale.

Potrebbe interessarti

  • A spasso nel Gargano e quella torre che si affaccia sul mare cristallino tra i laghi di Lesina e Varano

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gargano da amare: dai faraglioni di Mattinata al castello di Manfredonia, dalla Basilica di Siponto alla grotta di San Michele

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento