Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Movida nel mirino, pattugliata piazza Mercato: militari in borghese nei locali, attenzione massima alle norme anti-Covid

Nel corso del weekend, i carabinieri hanno svolto un servizio straordinario nell’area di piazza Mercato e via adiacenti, coinvolgendo militari sia in uniforme che in abiti borghesi

 

Continuano i servizi di prossimità dell’Arma dei carabinieri di Foggia volti a garantire una movida sicura. Nel corso del weekend la compagnia di Foggia ha svolto un servizio coordinato di controllo del territorio nell’area di Piazza Mercato e via adiacenti, coinvolgendo varie articolazioni dell’Arma territoriale, sia in uniforme che in abiti borghesi, compresi i carabinieri di quartiere che, anche nel corso della serata, hanno pattugliato a piedi l’area.

Nel servizio sono stati controllati i locali che insistono nell’area, fulcro della movida foggiana, verificando il rispetto delle norme per il contenimento dell’epidemia Covid-19; contestualmente i militari hanno operato dei posti di controllo nelle principali vie circostanti, fermando più di 50 veicoli in transito ed elevando alcune contravvenzioni al codice della strada; nessuna sanzione per violazione delle misure di contenimento dell’epidemia è stata elevata, riscontrando un sostanziale rispetto delle norme.

Il servizio, che fa seguito ad analoga operazione svolta presso Parco San Felice nelle settimane scorse, è parte di una serie di operazioni disposte dal Comando provinciale dei carabinieri di Foggia finalizzate a garantire un’estate sicura a tutti i foggiani onesti come quelli che, anche lo scorso sabato, hanno avvicinato i carabinieri di quartiere per esprimere il loro plauso nel vederli, di sabato sera, tra la gente, per la gente.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento