menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Pericolo assembramenti a Foggia: dopo la stretta sulla 'movida', controlli in cicchetterie e locali di piazza Mercato

'Pattuglioni' nelle vie del centro: gli operatori hanno vigilato in merito all'osservanza del distanziamento sociale e suo delle mascherine. Effettuati anche controlli su singoli soggetti, per riscontrarne l’eventuale obbligo di quarantena domiciliare disposta dall’autorità sanitaria

Pericolo assembramenti a Foggia. Dopo la stretta sulla 'movida', controlli anti-Covid anche negli esercizi commerciali del centro cittadino.

Con la riapertura delle attività commerciali, in particolare nel fine settimana, le zone del centro hanno fatto registrare un aumento delle aggregazioni soprattutto tra i giovani. Necessaria quindi, la presenza delle forze dell’ordine per contrastare gli assembramenti estemporanei che risultano vietati per l’alto rischio di diffusione epidemiologica.

Giovani ammassati e senza mascherina in via Dante: la 'movida' è un problema per Foggia

Nelle giornate di  sabato e domenica scorsi, infatti, ha operato un dispositivo interforze, composto da agenti della questura di Foggia e della polizia amministrativa, del reparto prevenzione crimine, oltre a militari della guardia di finanza e dell’arma dei carabinieri.

I 'pattuglioni' hanno svolto, principalmente, un servizio anti-assembramento e hanno vigilato sull’osservanza del distanziamento sociale, con particolare riferimento all’ultima ordinanza sindacale che obbliga i cittadini all’uso della mascherina nelle vie del centro cittadino.

Inoltre sono stati effettuati controlli su singoli soggetti, per riscontrarne l’eventuale obbligo di quarantena domiciliare disposta dall’autorità sanitaria. Le attività di controllo sono state svolte sia con servizi appiedati che automontati, anche con personale in abiti civili ed hanno interessato tutta la zona del centro storico.

Particolare attenzione è stata rivolta alle 'cicchetterie', per verificare eventuali trasgressioni alle norme sulla vendita di alcol ai minorenni. Sono stati controllati 8 esercizi pubblici di cui la maggior parte siti a piazza Mercato e a vicolo Peschi. Alla fine delle attività sono state identificate 140 persone e sono stati controllati 19 veicoli, elevate 6 contravvenzioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il "Fiasco" della campagna vaccinale, il caso Puglia nell'analisi del Financial Times: "Il 98% degli ultrasettantenni ancora senza dose"

Attualità

Centinaia di studenti rispondono 'presente', ritorno in classe oltre le previsioni. Goduto: "Ma non è la scuola dei nostri sogni"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento