Blitz degli ispettori del lavoro nei cantieri edili: irregolari 10 ditte su 14, controlli a Vieste e Cerignola

Da tali controlli sono emerse dieci aziende irregolari su 14 e sono state riscontrate undici violazioni penali in materia di sicurezza per un importo complessivo di 23.586 euro.

I controlli dell'ispettorato del lavro

L’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Foggia prosegue nell’azione ispettiva di costante controllo dell’osservanza degli obblighi in materia di lavoro, salute e sicurezza, confermando perciò la sua assidua presenza e controllo del territorio.

Sono state effettuati accessi ispettivi presso 14 ditte dislocate in tre cantieri edili di cui due nel Comune di Cerignola, congiuntamente ai Carabinieri del Nucleo Ispettorato Lavoro e con il supporto della locale stazione dei Carabinieri, mentre una nel Comune di Vieste svolta esclusivamente da ispettori del lavoro.

Da tali controlli sono emerse dieci aziende irregolari su 14 e sono state riscontrate undici violazioni penali in materia di sicurezza per un importo complessivo di 23.586 euro.

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento