Automobilisti alla guida sotto effetto di alcol e droga, raffica di controlli: scattano denunce e ritiro delle patenti

I servizi predisposti dai carabinieri per evitare le 'stragi sulle strade' proseguiranno incessanti per garantire un Capodanno sicuro e scongiurare potenziali incidenti stradali causati da chi si mette alla guida in condizioni di alterazione psico-fisica

Immagine di repertorio

Giro di vite sulla guida in stato di ebbrezza o sotto effetto di sostanze stupefacenti. Intensificati, in queste giornate di festività, i controlli straordinari del territorio da parte dei carabinieri del Comando Provinciale di Foggia, in particolare per contrastare l’uso di sostanze stupefacenti e l’abuso di alcol da parte di chi si mette alla guida di auto-motoveicoli.

In particolare, nelle ultime settimane, i militari dell’Arma hanno infatti sottoposto al controllo dell’alcoltest decine di persone fermate durante i numerosi posti di controllo e di blocco predisposti lungo tutte le strade della Capitanata. Soprattutto nell’area di Cerignola si sono concentrati i controlli per prevenire le cosiddette “stragi sulle strade” da parte dei militari della locale Compagnia Carabinieri.

In tutto sono così state denunciate all’Autorità Giudiziaria sei persone, tra cui alcuni giovani; sono state poi ritirate le relative patenti di guida e decurtate, complessivamente, alcune decine di punti. Altre tre persone sono state inoltre denunciate per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti; anche per loro è scattato il ritiro immediato della patente. Un automobilista è stato invece denunciato in stato di libertà per essersi rifiutati di sottoporsi all’esame tossicologico.

I controlli straordinari sulle strade proseguiranno incessanti anche nelle prossime ore, per garantire così un Capodanno sicuro agli utenti della strada e scongiurare in tal modo potenziali incidenti stradali causati da chi si mette alla guida in condizioni di alterazione psico-fisica. La guardia resta dunque alta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento