Luoghi di ritrovo sotto lo schiaffo della polizia: retate in circoli privati e 'cicchetterie', guerra ai parcheggiatori abusivi

Identificate 86 persone (18 con pregiudizi) di polizia e 30 veicoli. Controllate anche due 'cicchetterie' per verificare l'eventuale vendita di alcolici ai minori. Il servizio esteso anche a circoli privati e sale giochi

Immagine di repertorio

Proseguono i controlli intensivi dei luoghi maggiormente frequentati da adolescenti e giovani di Foggia. L’attività di prevenzione e controllo del territorio nelle sere del fine settimana è sempre attiva, non solo nelle piazze del centro storico, ma anche nei luoghi di maggior ritrovo di persone.

Infatti, due equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine, con compiti di vigilanza a largo raggio, unitamente a personale in borghese della Polizia Locale, hanno svolto servizio di contrasto ai parcheggiatori abusivi presso la locale Città del Cinema. E’ stato inoltre effettuato un controllo agli avventori di una sala giochi, sita nel plesso della Città del Cinema, dove soon state controllate 16 persone.

Nel corso dell’attività sono state identificate complessivamente 86 persone di cui 18 con pregiudizi di polizia, nonché 37 veicoli. Controllate anche due 'cicchetterie' per verificare l'eventuale vendita di alcolici ai minori. Elevate due contravvenzioni al Codice della Strada da parte della Polizia Locale. Il servizio nei giorni successivi si è esteso anche ai circoli privati e alle sale giochi.

All’interno di un circolo in via Bucci sono state identificate 10 persone di cui 8 pregiudicati. Un controllo è stato effettuato, da parte degli Agenti dell’RPC Lecce, presso un circolo in Piazza Padre Pio, dove all’interno tra i 15 avventori è stato identificato un giovane in possesso di sostanza stupefacente del tipo hashish, che è stato segnalato per uso personale di stupefacenti per la violazione art. 75 DPR 309/90.

La sostanza è stata sottoposta a sequestro. Il giovane era già stato sottoposto ad avviso orale emesso dal parte del Questore. Altro circolo, questa volta in Via San Severo, è stato sottoposto a controllo: al suo interno vi era un soggetto al quale doveva essere notificato un atto giudiziario. Infine, controllata una sala giochi sita in via Crispi ed un circolo in viale Candelaro. Tutti i circoli controllati, in particolar modo quelli nei quali è stata riscontrata la presenza ripetuta di soggetti pregiudicati, nonché di persone trovate in possesso di sostanze stupefacenti, verranno sottoposti al vaglio della Polizia Amministrativa per la emissione di un eventuale decreto di chiusura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento