Blitz notturni anti-covid in città: locali sforano l'orario di chiusura, ragazzi fanno festa fino a tarda notte

Controlli in località Borgo Cervaro, piazza Federico II, via Telesforo e nei pressi della Camera di Commercio. Tre attività rischiano la chiusura

Prosegue a Foggia l’attività di prevenzione e controllo del rispetto delle norme sulla diffusione dei contagi dal virus Covid-19, soprattutto nelle ore notturne. Diversi gli equipaggi delle volanti e del reparto prevenzione crimine impiegati.

Il 25 ottobre, intorno alle 00:30, gli agenti delle volanti sono intervenuti in località Borgo Cervaro presso un’attività di ristorazione che in violazione dell’ultima ordinanza sindacale  stava intrattenendo numerose persone sedute ai tavoli intente a consumare cibi e bevande, con musica e karaoke.

Gli agenti hanno interrotto tutto e invitato il proprietario del locale presso gli uffici della Questura per l’esibizione delle autorizzazioni e la redazione delle relative contestazioni.

Alle ore 00:35 in piazza Federico II gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine, durante il controllo del territorio per accertare il rispetto della chiusura dei locali commerciali, hanno denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto di indicazioni sulla propria identità e minacce, i proprietari di un locale commerciale per aver chiuso l’attività oltre l’orario consentito in violazione della ordinanza sindacale n. 87 del 23.10.2020.  

Sempre nella stessa notte, verso l'1:20, nei pressi degli uffici della Camera di Commercio, un altro equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine, avvisato da alcuni giovani, ha interrotto una festa improvvisata con musica ad alto volume, da una trentina di giovani che alla vista dell’auto della Polizia si sono dati alla fuga nelle vie limitrofe.

Infine, alle ore 02:15, in via Telesforo, un altro equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine ha riscontrato che un locale di distributore di cibi e bevande automatico era ancora aperto,  nonostante l’obbligo di chiusura alle ore 24.

In esito ai richiamati controlli amministrativi effettuati, per i tre pubblici esercizi è in corso di istruzione l’applicazione del provvedimento questorile di chiusura ai sensi dell’art. 100 Tulps.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento