Furti, incendi dolosi e bombe al bancomat, Orsara si appella al Prefetto: "Più controlli in paese"

L’esito della riunione del Coordinamento provinciale delle forze di polizia. Il sindaco Lecce: “I controlli saranno potenziati, grazie al Prefetto e alle forze dell’ordine”

Il bancomat Bper colpito

“Sono molto grato al Prefetto di Foggia, Massimo Mariani, e ai dirigenti provinciali delle forze dell’ordine che, martedì 18 dicembre, nel corso della riunione del Coordinamento provinciale delle forze di polizia, mi hanno assicurato un potenziamento del controllo del territorio a Orsara di Puglia dopo gli ultimi episodi accaduti in paese”.

A margine della riunione in Prefettura, il sindaco di Orsara di Puglia, Tommaso Lecce, ha espresso con queste parole la propria soddisfazione per l’esito dell’incontro convocato dal Prefetto in seguito a una sua richiesta. “Subito dopo il fallito tentativo di svaligiare il bancomat della Bper di Orsara”, ha spiegato Tommaso Lecce, “ho chiamato la Prefettura per chiedere un incontro. Il Prefetto ha mostrato subito un’attenzione e una sensibilità encomiabili”. Alla riunione del Coordinamento provinciale delle forze di polizia, martedì 18 dicembre, Tommaso Lecce ha esposto i motivi di crescente preoccupazione della popolazione orsarese. Oltre all’ordigno che ha fatto esplodere il bancomati Bper, infatti, negli ultimi due mesi a Orsara di Puglia sono stati compiuti due furti nelle abitazioni e due incendi dolosi, uno ha interessato un’abitazione e l’altro ha danneggiato tre automobili.

“Con il comandante dei Carabinieri di Orsara c’è una collaborazione continua e costante”, ha aggiunto il sindaco orsarese. “A Orsara è già attivo un sistema di videosorveglianza in alcuni punti strategici del paese. Nei prossimi mesi, grazie al Patto per la sicurezza sottoscritto alcuni mesi fa in Prefettura e al conseguente piano che abbiamo candidato a finanziamento, il sistema di videosorveglianza sarà ampliato. Al Prefetto e alle forze provinciali di polizia ho esposto i motivi di una preoccupazione crescente tra la popolazione di Orsara. Non siamo abituati a sentirci nel centro del mirino della criminalità tra furti, incendi dolosi e bombe che fanno saltare i bancomat. Il nostro è un paese dove queste cose, per fortuna, accadono raramente. L’incontro in Prefettura è stato molto positivo. Il Prefetto e le forze provinciali di polizia hanno confermato il loro impegno attento, sensibile e vigile rispetto alle istanze che arrivano anche da un piccolo comune come il nostro. I servizi di controllo del territorio saranno potenziati, ed è importante che anche noi cittadini continuiamo a collaborare con le forze dell’ordine”, ha concluso Tommaso Lecce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Regionali Puglia: i risultati in diretta

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Foggia fa il botto di consiglieri regionali: ecco i nomi dei 'Magnifici 10' che rappresenteranno la Capitanata in Puglia

  • Chi potrebbe andare a Bari: ok Piemontese e Tutolo. Incertezza nel centrodestra, in bilico anche Rosa Barone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento