menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cani antidroga, militari e agenti davanti alle scuole di Foggia: controlli all'ingresso e uscita degli studenti

Oltre a verificare tramite l’ausilio del cane antidroga l’assenza di sostanze stupefacenti nella zona di pertinenza degli istituti, gli agenti hanno verificato anche il corretto uso delle mascherine da parte degli studenti.

Nella giornata di ieri, in ottemperanza ad ordinanza del Questore di Foggia, è stato svolto un servizio di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli Istituti superiori, rientrante nelle iniziative del ministero dell’Interno in materia di sicurezza urbana, cosiddette 'Scuole Sicure'.

Il servizio straordinario svolta in tutta la provincia dagli agenti della Polizia di Stato della Questura di Foggia, del Reparto Prevenzione Crimine,  dai militari dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza con l’ausilio di un cane antidroga, oltre a personale della Polizia Locale, ha interessato diversi Istituti di Foggia sia all’orario di entrata che all’uscita degli studenti. 

Oltre a verificare tramite l’ausilio del cane antidroga l’assenza di sostanze stupefacenti nella zona di pertinenza degli istituti, gli agenti hanno verificato anche il corretto uso delle mascherine da parte degli studenti.

Nell’orario intermedio le pattuglie hanno svolto ulteriore servizio di controllo del territorio spostandosi al quartiere Ferrovia. Nella circostanza personale della Polizia Locale ha proceduto al controllo di un uomo senegalese il quale è stato denunciato per i reati di violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo di coltello, violazione alle norme sull’immigrazione e contestazione inosservanza norme Covid. Nel corso dell’attività sono state controllate 178 persone e 50 veicoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lopalco: "Puglia zona gialla non è liberi tutti"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento