Servizi anti-caporalato sul Gargano: sequestrati altri 10 furgoni 'killer', identificate 60 persone

L'operazione dell'Arma ha impedito che questi mezzi di trasporto, estremamente fatiscenti, possano continuare a circolare sulle strade, rappresentando un pericolo per tutti. Nel complesso, 40 veicoli e identificate circa 60 persone

Le operazione dei carabinieri

Altri "furgoni killer" sequestrati nel corso di un servizio anticaporalato.

Giovedì scorso, durante un servizio di controllo straordinario del territorio finalizzato al contrasto del fenomeno del caporalato nelle aree rurali dei comuni di San Marco in Lamis e San Giovanni Rotondo, i carabinieri della locale Compagnia hanno elevato 14 contravvenzioni per violazioni al Codice della Strada, sottoponendo a sequestro 10 veicoli sprovvisti di copertura assicurativa, utilizzati per il trasporto dei lavoratori nelle campagne o adibiti al trasporto dei prodotti agricoli.

Con tali sequestri si è impedito che questi mezzi di trasporto, estremamente fatiscenti, continuino a circolare sulle strade, rappresentando un autentico pericolo per tutti. Durante il servizio sono stati controllati 40 veicoli e identificate circa 60 persone, ed è anche stata recuperata un’autovettura rubata a Foggia, che è stata poi riconsegnata al proprietario. L'attività segue quella messa a segno pochi giorni fa, sempre sul Gargano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento