Mangia ma non paga il conto, foggiano inseguito e bloccato dai camerieri

Con tre suoi amici ha cenato in una trattoria di via Righi a Bologna ma non ha pagato il conto. I camerieri si sono accorti della truffa e hanno inseguito il 34enne. Nel tentativo di bloccarlo sono stati graffiati

Pattuglia del 113

Si sono seduti a un tavolino all'esterno di una trattoria in pieno centro a Bologna. Hanno cenato e chiesto regolarmente il conto.

Ma anziché pagare gli 84 euro previsit, sono andati via. Purtroppo per loro e fortunatamento per il titolare, una dipendente del locale di via Righi si è accorta del “vento”, così come lo chiamano a Roma, e insieme a dei colleghi ha inseguito uno di loro, un foggiano di 34 anni denunciato dalla polizia per insolvenza fraudolenta.

L’uomo, con diversi precedenti, è stato inseguito e bloccato in via Venturini. Nel tentativo di sfuggire alla cattura, ha provocato dei graffi e delle lievi feriti agli inservienti inferociti.

All’arrivo degli agenti è scattata la denuncia per lesioni personali.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • "Irresponsabile incoraggiare la didattica in presenza". Appello di Emiliano al mondo della scuola. "La mia non è una crociata"

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

Torna su
FoggiaToday è in caricamento