Cronaca

Coronavirus, i nuovi positivi in Capitanata e in Puglia: contagi da triage, contatti stretti e rientri dalle vacanze

I nuovi contagiati in provincia di Foggia e in Puglia del 27 agosto 2020

Nella mappa del contagio della Regione Puglia non c'è più Rignano Garganico. Ritorna a colorarsi Vieste, dove si registra almeno un positivo al Covid-19. Resta pertanto inalterato il numero dei comuni della provincia di Foggia Covid-free, fermo a 47 su 61. Almeno un caso nei restanti 14.

A guidare la classifica epidemiologica è Cerignola, seconda città più contagiata in Puglia dopo il capoluogo di regione Bari. Nella fascia amaranto si colloca Foggia.

Tre dei nuovi dieci infetti del 27 agosto 2020 in provincia di Foggia sono stranieri, altri tre sono contatti di casi già individuati e tracciati dal servizio di igiene aziendale. Positiva una persona rientrata dalla Spagna. Gli altri tre contagiati sono soggetti individuati durante le attività di screening. Sono state tutte prese in carico e sono state già avviate le opportune indagini epidemiologiche".

"Siamo nella seconda ondata, picco contagi a settembre"

In Puglia nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 47 casi su 3161 tamponi. Di questi 27 riguardano la provincia di Bari. Secondo quanto riportato dal direttore generale della Asl, Antonio Sanguedolce, 11 sono contatti stretti di casi già individuati e monitorati e 10 afferiscono all’attività di triage eseguita nelle aree dedicate dei presidi ospedalieri della Asl, su cui sono in corso indagini per individuare l’origine del contagio ed eventuali fattori di rischio. Gli altri sei casi positivi fanno riferimento a rientri da Sardegna, Croazia, Spagna e Grecia. "Solo per un caso odierno è stato necessario il ricovero ospedaliero".

Alessandro Delle Donne, dg della Asl Bat, rende noto che l'unico positivo viene dalla Corsica mentre il collega della Asl di Brindisi, Giuseppe Pasqualone, fa sapere che tre dei quattro nuovi contagi sono contatti stretti di un caso già accertato, mentre il quarto è un cittadino albanese rientrato in Puglia.

"Casi raddoppiati in una settimana"

In provincia di Lecce, secondo quanto riferito dal direttore generale Rodolfo Rollo i due casi di oggi riguardano un residente fuori regione che ha contratto l’infezione in Sardegna e una persona temporaneamente presente in provincia di Lecce su cui è in corso l’indagine epidemiologica.

Così Stefano Rossi, dg della Asl di Taranto: “I due casi di oggi riguardano due contatti di un caso emerso qualche giorno fa. Attualmente si trovano in isolamento domiciliare e sono assistiti dai servizi sociali”.

Il bollettino epidemiologico della Regione Puglia

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, i nuovi positivi in Capitanata e in Puglia: contagi da triage, contatti stretti e rientri dalle vacanze

FoggiaToday è in caricamento