rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Consorzio per la Bonifica e CFS insieme, per contrastare furti e danneggiamenti

Si tratta di attività di controllo del territorio finalizzate alla prevenzione e contrasto dei furti e danneggiamenti agli impianti di pubblica utilità gestiti dal Consorzio per la bonifica della Capitanata

Il Consorzio per la Bonifica della Capitanata rappresentato dal presidente Pietro Salcuni e il Corpo Forestale dello Stato del comando Regione Puglia, rappresentato dal comandante regionale Giuseppe Silletti, hanno firmato un protocollo di intesa  per la realizzazione di attività finalizzate alla prevenzione e contrasto dei furti e danneggiamenti agli impianti di pubblica utilità gestiti dal Consorzio per la bonifica della Capitanata.

Con l'accordo, le due amministrazioni si impegnano, ciascuna nell'ambito delle proprie competenze, a collaborare per l'attivazione di sinergie atte a prevenire e contrastare la recrudescenza del fenomeno predatorio perpetrato, frequentemente e diffusamente sul territorio della provincia di Foggia con prelievi di acqua senza autorizzazione, furti di componenti degli impianti di proprietà del Consorzio, quali tubature, raccordi, tombini e materiale ferroso vario, anche di notevole valore: azioni che compromettono la funzionalità dell’intero sistema, impediscono lo svolgimento delle attività consortili e la distribuzione idrica ad uso agricolo e industriale ai consorziati, con conseguenti disagi economici per le attività produttive esistenti.

L’obiettivo è di mettere in campo azioni volte a contrastare gli illeciti mediante un controllo più incisivo del territorio, pervenendo nel contempo ad un effetto deterrente dei reati ed aumentare la percezione di sicurezza dei consorziati nelle aree ricadenti nel Comprensorio di bonifica.

Il protocollo rappresenta una concreta realizzazione di collaborazione istituzionale fra le due amministrazioni entrambe con strutture diffuse capillarmente sul territorio che interagiranno per massimizzare l’impegno. In caso di particolari situazioni il Corpo Forestale dello Stato del comando Provinciale di Foggia, interverrà in operazioni che comportano  l’assistenza della forza pubblica. Le azioni previste, inoltre, contribuiranno al miglioramento dell’efficienza del sistema di regimazione idrica e delle condizioni di sicurezza del territorio nonché del perseguimento di un interesse pubblico comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consorzio per la Bonifica e CFS insieme, per contrastare furti e danneggiamenti

FoggiaToday è in caricamento