Consegnati i diplomi agli studenti detenuti nel carcere di Foggia

Episcopo: “Il penitenziario può essere anche luogo per nuovi progetti di vita”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il penitenziario può rappresentare un “non-luogo” per la società civile, ma al contempo può essere, con pari dignità, un luogo di cultura, di costruttive relazioni educative e di elaborazione dei personali progetti di vita. L’impegno costante e il traguardo raggiunto dai neo diplomati, a cui vanno sinceri auguri, confermano tali convinzioni”.

Con queste parole l’assessore all’Istruzione Maria Aida Episcopo, ha commentato la cerimonia di consegna dei diplomi per l’anno scolastico 2011/2012 agli alunni detenuti del carcere di Foggia iscritti all’ITG Masi svoltasi lo scorso 22 maggio.

Alla manifestazione – insieme all’assessore Episcopo - hanno partecipato il Dirigente scolastico dell’I.T.S.S.T. “E. Masi” di Foggia, Pasquale Palmisano, la Direttrice dell’Istituto di pena, Maria Affatato e i rappresentanti degli studenti e il Presidente del Consiglio d’Istituto del “Masi”.

Nell’occasione è stata organizzata dalla professoressa Maria Rita Caserta una rappresentazione teatrale, dal titolo particolarmente esplicativo “Noi non siamo cattivi ci dipingono gli altri così”, inscenata dai detenuti del biennio, attualmente frequentanti il corso per geometra.

Il dirigente scolastico Pasquale Palmisano ha sottolineato l’importanza dell’evento per  “i suoi evidenti risvolti culturali, per aver formato delle persone in situazione di detenzione e conferito un titolo spendibile nella società civile e aver coniugato cultura e spettacolo per riscoprire la varia umanità ivi presente”.

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento