Colpo alla 'mafia del pizzo' di Foggia: sei condanne per estorsioni a barista e autodemolitore, in tutto 48 anni e 2 mesi

La decisione del gup di Bari al termine del processo con tiro abbreviato. I sei sono ritenuti vicini al clan Sinesi/Francavilla e rispondono a vario titolo di una o di entrambe le estorsioni consumate, o della della detenzione di materiale esplodente

Accolte in toto le richieste della Direzione distrettuale antimafia di Bari: condannati a complessivi 48 anni e 2 due mesi di carcere i 6 foggiani accusati di due estorsioni in danno di un barista e del titolare di un'autodemolizione (che hanno confermato di essere taglieggiati).

E' quanto deciso del gup di Bari Maria Teresa Romita che, al termine del processo celebrato con rito abbreviato, ha emesso 7 condanne (per uno di loro si tratta di una posizione marginale nella vicenda) in relazione agli arresti operati dalla squadra mobile di Foggia circa la 'mafia del pizzo'. 

I sei sono ritenuti vicini al clan Sinesi/Francavilla e rispondono a vario titolo di una o di entrambe le estorsioni consumate, o della della detenzione di materiale esplodente.

Nel dettaglio, come riportato dall'edizione odierna de La Gazzetta del Mezzogiorno, le condanne sono così ripartite: 8 anni e 8 mesi per Gioacchino Frascolla, di 35 anni, e 6 anni e 8 mesi al fratello Antonio Riccardo Augusto, detto Antonello, di 30, e 8 anni per Adelio Pio Nardella, di 24 anni. Stessa pena per Benito Palumbo di 32, mentre il fratello Rafffale, 35enne, è stato condannato per 8 anni e 2 mesi. Infine 8 anni e 8 mesi per Sergio Ragno di 42 anni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Condannato a 6 mesi di carcere per il possesso di possesso di fuochi d'artificio il 46enne foggiano Ciro Stanchi. Nel blitz della polizia, fu arrestato anche il 39enne Mario Clemente, 40 anni. A suo carico è in corso il processo con rito ordinario dinanzi ai giudici del tribunale di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Maxi contagio da festa in famiglia. L'Asl Foggia: "Si tratta di circa la metà dei nuovi contagi in Capitanata"

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • 25 infermieri contagiati, "un vero e proprio bollettino di guerra". L'ultimo caso registrato a Foggia due giorni fa

  • Uomo sparisce nel nulla: di lui non si hanno più notizie da venerdì, era andato da Peschici a Termoli con un amico

  • Aumentano i contagi a Foggia: vietato bere all'aperto e mascherine obbligatorie tutti i giorni (anche in zona Stazione)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento