Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Cerignola

Ricatto per la bara trafugata a Mike Bongiorno: condannati i due milanesi originari del Foggiano

Si tratta di Luigi Spera ha patteggiato l’accusa a un anno e sette mesi e Pasquale Cianci che dovrà scontare due anni e otto mesi

Fermati il 3 marzo del 2011 in zona San Siro a Milano mentre da una cabina telefonica stavano chiamando il figlio di Mike Bongiorno per chiedere il riscatto relativamente alla bara trafugata qualche settimana prima, il 25 gennaio 2011 dal cimitero di Dagnante, per Luigi Spera e Pasquale Cianci, originari della provincia di Foggia, è terminata la vicenda giudiziaria.

CARABINIERI FERMANO DUE FOGGIANI

L’artigiano 59enne residente a Settimo Milanese ha patteggiato l’accusa a un anno e sette mesi, mentre con la stessa accusa di tentata estorsione in concorso, la Cassazione ha confermato la condanna in appello per il 68enne, che dovrà scontare due anni e otto mesi. La bara verrà ritrovata l’8 dicembre 2011 a Vittuone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricatto per la bara trafugata a Mike Bongiorno: condannati i due milanesi originari del Foggiano

FoggiaToday è in caricamento