Amica: abuso d’ufficio in concorso, condannati Aimola e Simone

Si tratta dell'ex presidente del Consiglio d'amministrazione di Amica e del'ex dirigente con funzioni di direttore e coordinatore

Palazzo di Giustizia

E' stata pronunciata questa mattina dal Tribunale di Foggia la sentenza di condanna nei confronti dell’Arch. Aimola Elio e del dott. Simone Michele, alla pena di anni uno di reclusione ciascuno, oltre al pagamento delle spese processuali, concedendo il beneficio della sospensione condizionale della pena, ma ritenendoli colpevoli del reato di abuso d’ufficio in concorso.  

Per i due dirigenti il 15 ottobre del 2010 era stato richiesto il rinvio a giudizio dal Sostituto Procuratore, dott. Antonio Laronga, perché Aimola, in qualità di presidente del Consiglio di amministrazione di Amica Spa e Simone Michele in qualità di dirigente con funzioni di direttore e coordinatore dell’azienda, in concorso e previo accordo tra di loro, trasformavano il rapporto di lavoro di Simone, da tempo determinato, più volte prorogato, a tempo indeterminato, eludendo qualsiasi procedura di selezione pubblica. Le indagini coordinate dal dott. Antonio Laronga sono state espletate dalla Sezione di p.g. – Aliquota Polizia di Stato della Procura della Repubblica di Foggia.   

           

           

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

                                              

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento